Tanti studenti al PalaDaLago per “Wooooow – Centra il tuo futuro!”

Nel corso dell'iniziativa dedicata all'orientamento scolasticoe post – diploma è intervenuta Comoli Ferrari per condividere la propria esperienza e presentare la direzione che l'azienda intende perseguire in futuro. L'ad Paolo Ferrari: «Oggi mettiamo al centro l'individuo»

Anche quest’anno Comoli Ferrari, sostenitore fin dalla prima edizione, ha partecipato in presenza alla nuova iniziativa di “Wooooow – Centra il tuo futuro!”, realizzata in più giorni e dedicata all’orientamento scolastico e post-diploma, a cui collaborano imprese, scuole e istituzioni delle due province di Novara e Vercelli.


L’evento principale tenutosi nelle giornate di ieri e oggi, venerdì e sabato, in un palasport “Stefano Dal Lago” di viale Kennedy gremito di studenti è intervenuta anche Comoli Ferrari, azienda che oggi può vantare oltre millecento dipendenti tra la sede novarese e i 112 punti vendita diffusi in otto regioni e che nell’ultimo anno ha fatto registrare più di cento nuove assunzioni. L’azienda novarese è intervenuta per condividere la varietà di figure impiegate nella propria struttura e per raccontare quale sia la nuova direzione che l’impresa intende perseguire.


«Non abbiamo più solo l’obiettivo di approcciare al mercato come fornitori di materiale elettrico e idrotermosanitario, ma anche e soprattutto come fornitori di servizi e soluzioni, oltre che di competenze – ha dichiarato l’amministratore delegato Paolo Ferrari intervenendo con un videomessaggio – Oggi mettiamo al centro l’individuo in tutte le sue sfaccettature, sia per quanto riguarda tutto il personale interno che, soprattutto, verso tutti gli interlocutori esterni: i clienti a valle ma anche tutti i fornitori a monte, perché crediamo nell’individuo e soprattutto nella ricerca puntuale di sempre maggiori risposte, da convertire nelle migliori soluzioni applicative per quelle che sono le esigenze di tutti gli interlocutori». Ferrari ha insistito sul fatto che l’azienda sta attraversando una fase evolutiva molto importante: «In questi due anni il mondo è molto cambiato, stiamo lavorando per diventare interlocutori indispensabili in tutta la quotidianità per chiunque abbia a che fare con la nostra azienda».


Ai ragazzi presenti ha poi voluto lasciare due suggerimenti in vista dell’esperienza che li attenderà con il mondo del lavoro: «Avere grande curiosità, importante come approccio alla vita lavorativa in generale; ma soprattutto una cosa che vedo mancare sempre di più, una buona dose di spirito di sacrificio». Chiudendo con un’esortazione: «Investite su voi stessi, perché chi è fortemente determinato nei propri obiettivi certamente riuscirà a perseguirli. Questo vale all’interno della Comoli Ferrari ma in generale nella vita e nel lavoro».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni