CNA Piemonte: «Ecco i 10 lavori richiesti dalle aziende italiane nel 2022»

Il mondo del lavoro sta cambiando rapidamente e così la tipologia dei lavori più richiesti. Anche il 2022, infatti, conferma una tendenza in continua evoluzione.

Le carriere lavorative, oggi, assumono forme diverse e molteplici. Per i lavoratori italiani, gli stipendi sono inferiori ai tassi di inflazione, ed è un dato di fatto piuttosto anomalo visto che non si verificava da oltre tre decadi. Chi ha un lavoro subordinato, in questo modo, si trova nella condizione di ricercare maggiore stabilità economica in un contesto di mercato che sta completamente ripensando i modi e gli ambienti di lavoro. Gli orari flessibili, ad esempio, sono in cima alla lista delle priorità di chi sta cercando lavoro, seguiti dalla richiesta di aumenti salariali che riescano almeno a pareggiare l’inflazione.

Ma quali sono, dalla parte opposta, i lavori più richiesti dalle aziende in Italia?

Dalle ultime indagini e da una serie di studi sui trend provenienti per la maggior parte delle società che si occupano di selezione del personale è emerso che le più richieste restano le professioni “digitali” e informatiche. Ma non manca qualche sorpresa, poiché resta alta anche la domanda di tecnici, progettisti, geometri e sono molte le richieste di operai specializzati. Non sempre, dunque, domanda e offerta si incontrano in modo preciso. La pubblicità e il marketing, l’informatica, l’assistenza sanitaria e la gestione delle risorse umane restano skills particolarmente interessanti.

Vediamo più nel dettaglio la situazione sul fronte delle imprese in questo 2022.

Una tra le più importanti agenzie al mondo in ambito di selezione del personale ha stilato una classifica delle posizioni più richieste dalle aziende, analizzando oltre quattromila annunci all’interno del proprio data base, riferiti al mercato italiano. Tra i lavori più richiesti del 2022 continuano ad andare per la maggiore nuove professioni legate al mondo digitale e al settore informatico e tecnologico: settori in forte ascesa come negli scorsi anni lo sono state le posizioni di Social Media Manager e SEO specialist, ancora fortemente gettonate. Tuttavia, nel 2022, anche per via dell’uscita dalla pandemia, sembra esserci ancora molto spazio per i lavori più manuali. Stilando una classifica delle professioni più interessanti per le imprese che riguardano questa fascia di lavoro, tra i lavori più richiesti del 2022 spicca il Software Engineer, colui che si occupa di realizzare software e modellarli secondo le esigenze dell’azienda per la quale lavora. 

Naturale evoluzione del mercato degli acquisti online e delle piattaforme di ecommerce, subito dopo si trova l’addetto all’assistenza clienti. Sempre legata al campo informatico anche la terza piazza, ossia quella del tecnico di rete e sistemista. Non mancano, quindi, le richieste per gli operai specializzati, gli operai metalmeccanici e il personale sanitario ed in particolare gli infermieri. Un’altra richiesta molto presente in tutte le agenzie di ricerca è poi quella del magazziniere. A chiudere la lista della top ten troviamo quindi: il Cyber-Security Specialist, sempre più determinante in azienda per proteggere i segreti aziendali e la privacy di clienti o dipendenti di una società, l’analista delle risorse umane e il data scientist, uno dei ruoli più ricercati dalle aziende che si occupano di effettuare la cosiddetta transizione digitale.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL