Weekend di Pasqua, novaresi responsabili

Weekend di Pasqua, novaresi responsabili. Strade, parchi ed aree verdi deserte. Controlli serrati, soprattutto nei quartieri periferici, per garantire che i decreti imposti dal Governo fossero rispettati, anche nella giornata di Pasquetta, quando la tradizione impone se non picnic fuori porta, qualche grigliata con gli amici. E invece i novaresi hanno dimostrato senso di responsabilità, parchi, strade ed aree verdi praticamente deserti.

 

 

Diverse le pattuglie della Polizia locale in campo insieme alle altre forze dell’ordine che hanno controllato in particolare i quartieri periferici da Sant’Agabio alla Rizzottaglia, dal Torrion Quartara a Lumellogno, passando per Pernate e tutta la zona di via Monte San Gabriele. Nella giornata di Pasqua gli agenti della municipale hanno controllato 39 persone ed effettuato 17 ispezioni  a esercizi commerciali; una sola la sanzione elevata; a Pasquetta 60 persone controllate e 4 gli esercizi commerciali ispezionati. In entrambi i casi sono state elevate due sanzioni; in particolare, per gli esercizi commerciali, la sanzione è stata elevata ad una struttura della grande distribuzione che effettuava il servizio “click&vai”.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: