Weekend di Pasqua, novaresi responsabili

Weekend di Pasqua, novaresi responsabili. Strade, parchi ed aree verdi deserte. Controlli serrati, soprattutto nei quartieri periferici, per garantire che i decreti imposti dal Governo fossero rispettati, anche nella giornata di Pasquetta, quando la tradizione impone se non picnic fuori porta, qualche grigliata con gli amici. E invece i novaresi hanno dimostrato senso di responsabilità, parchi, strade ed aree verdi praticamente deserti.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Diverse le pattuglie della Polizia locale in campo insieme alle altre forze dell’ordine che hanno controllato in particolare i quartieri periferici da Sant’Agabio alla Rizzottaglia, dal Torrion Quartara a Lumellogno, passando per Pernate e tutta la zona di via Monte San Gabriele. Nella giornata di Pasqua gli agenti della municipale hanno controllato 39 persone ed effettuato 17 ispezioni  a esercizi commerciali; una sola la sanzione elevata; a Pasquetta 60 persone controllate e 4 gli esercizi commerciali ispezionati. In entrambi i casi sono state elevate due sanzioni; in particolare, per gli esercizi commerciali, la sanzione è stata elevata ad una struttura della grande distribuzione che effettuava il servizio “click&vai”.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni