«Voglio parlare col sindaco» ma non c’è. Sfonda il portone del Comune con l’auto

Al volante un uomo, che è stato immediatamente bloccato dalle forze dell'ordine. Mentre veniva portato via: «Sono 10 anni che aspetto di essere ricevuto». Smentito dall'assessore Paganini: «Era stato ricevuto»

«Voglio parlare col sindaco» ma non c’è. Sfonda il portone del Comune di Novara con l’auto. L’episodio è accaduto poco dopo le 13 a Palazzo Cabrino. Sul posto le forze dell’ordine.

«Ero al bar in corso Cavour e ho sentito urlare in lontananza, ma non capivo – racconta un novarese – Poi un botto fortissimo e poco dopo ho visto arrivare una serie di auto di forze dell’ordine a tutta velocità, vigili del fuoco e ambulanza. Perciò mi sono avvicinato».

Agli occhi dei presenti una scena che aveva quasi dell’incredibile: l’uomo ha sfondato il portone in legno, le porte automatiche in vetro ed è finito con l’auto fra le sedie della sala d’aspetto davanti agli sportelli. Nel fare manovra, prima di ingranare la marcia per sfondare l’ingresso del Comune ha urtato e danneggiato anche delle biciclette posteggiate lì davanti. L’uomo, un 38enne già noto alle forze dell’ordine, è già stato prelevato dalla polizia. Pare che in quegli attimi, mentre veniva caricato sull’auto, davanti ai presenti abbia continuato a gridare: «Sono dieci anni che aspetto di essere ricevuto dal sindaco e non ho mai ottenuto risposta».

Circostanza, quest’ultima, smentita dall’assessore Mario Paganini: «Questa persona era stata ricevuta dal sindaco. Ora si trova in Questura e delle indagini si sta occupando personalmente il questore Rosanna Lavezzaro. I vigili del fuoco hanno estratto l’auto dalla sala d’aspetto e ora sul posto ci sono la polizia locale e il personale del settore Lavori pubblici, con la dirigente Cristina Renne, per sistemare e rimettere in sicurezza l’ingresso».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Ferrara

Elena Ferrara

Nata a Novara, diplomata al liceo scientifico Antonelli, si è poi laureata in Scienze della Comunicazione multimediale all'Università degli studi di Torino. Iscritta all'albo dei giornalisti pubblicisti dal 2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL