Via Solaroli chiusa per due giorni. Lavori per la ciclabile tra università e periferie

Il progetto è finanziato con fondi del Pnrr per 1 milione e 529 mila euro e ha lo scopo di collegare le periferie della città con le sedi universitarie

Sei chilometri di piste ciclabili che collegano le sedi universitarie con le periferie della città. È partito nei giorni scorsi il progetto denominato proprio “Connessioni tra periferia e sedi universitarie” finanziato con fondi del Pnrr per 1 milione e 529 mila euro. Se ne era già parlato a luglio dello scorso anno: Novara è stata selezionata insieme ad altre 45 città in Italia e per il contributo sono stati effettuati alcuni calcoli rispetto al numero di cittadini e agli iscritti all’Università del Piemonte Orientale. Il contributo servirà per sei chilometri di ciclabile, in parte già esistente e da sistemare, in parte da realizzare completamente.

Il progetto parte dalla zona est della città e si sviluppa lungo corso Trieste (angolo via Wild) fino a corso Milano, cavalcavia Porta Milano, largo San Lorenzo. La pista, a questo punto, si connette con la ciclabile esistente di baluardo Lamarmora. Da qui, si prosegue verso via Perrone e via Solaroli, unendosi, attraverso una corsia ciclabile, a Largo Bellini e a quella già presente.

In questo modo, si collegano tra loro il polo universitario di Scienze del Farmaco, il Centro di Ricerca Applicata, entrambi su corso Trieste, con il polo Perrone dell’Upo e il polo ospedaliero.

La prima parte interessata dai lavori sarà, dunque, via Solaroli: venerdì 1 e sabato 2 dicembre, la circolazione dei veicoli sarà interrotta nel tratto compreso fra via collegio Gallarini (di fronte al conservatorio) e fino a corso Mazzini, mentre nel tratto tra largo Bellini e fino al conservatorio sarà consentito il transito solo per usufruire dei parcheggi. La circolazione, a seconda dell’andamento dei lavori e dello spostamento del cantiere sarà riservata ai veicoli dei residenti e delle attività commerciali presenti.

Con la chiusura di via Solaroli l’ingresso in Ztl avverrà da corso Mazzini che sarà a doppio senso di circolazione con la conseguente soppressione della corsia preferenziale dei bus nel tratto tra via Nibbia e via Solaroli/Perrone.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni