Vetro in frantumi e loculi sfregiati in una tomba a Cerano

«Siamo fortemente indignati, un puro e becero vandalismo per cui non si riescono a trovare altre parole». Dicono così il sindaco Andrea Volpi e il vicesindaco Alessandro Albanese in seguito all’atto di vandalismo avvenuto al cimitero di Cerano. Nella notte fra sabato e domenica 11 e 12 gennaio, qualcuno si è introdotto al cimitero e ha distrutto l’ingresso di una tomba, sfregiato alcuni loculi e alcune fotografie. A lanciare l’allarme sono state le prime persone che oggi sono entrate al cimitero.

Sul posto erano presenti i carabinieri di Trecate, sindaco e vicesindaco ed è stata allertata la polizia locale per procedere con le indagini. «Speriamo di poter individuare i responsabili, sia tramite le indagini classiche, sia con l’ausilio delle telecamere poste all’ingresso». La tomba è nella parte nuova del cimitero, verso via Santa Cristina.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni