Cronaca In provincia Taccuino del cronista

Vetro in frantumi e loculi sfregiati in una tomba a Cerano

A dare l'allarme le prime persone che sono entrate al cimitero nella giornata di domenica. Sul posto i carabinieri di Trecate

«Siamo fortemente indignati, un puro e becero vandalismo per cui non si riescono a trovare altre parole». Dicono così il sindaco Andrea Volpi e il vicesindaco Alessandro Albanese in seguito all’atto di vandalismo avvenuto al cimitero di Cerano. Nella notte fra sabato e domenica 11 e 12 gennaio, qualcuno si è introdotto al cimitero e ha distrutto l’ingresso di una tomba, sfregiato alcuni loculi e alcune fotografie. A lanciare l’allarme sono state le prime persone che oggi sono entrate al cimitero.

Sul posto erano presenti i carabinieri di Trecate, sindaco e vicesindaco ed è stata allertata la polizia locale per procedere con le indagini. «Speriamo di poter individuare i responsabili, sia tramite le indagini classiche, sia con l’ausilio delle telecamere poste all’ingresso». La tomba è nella parte nuova del cimitero, verso via Santa Cristina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati