Vaccinazioni Covid, a Novara è l’ora dei più giovani e calano i no vax (10,5%)

Nelle ultime sei settimane il 25% dei nuovi vaccinati è tra 12 e 19 anni e con il nuovo anno più che raddoppiati i bambini 5-11 anni. Nel Novarese vaccinato l'89,5% con almeno una dose. Tra i comuni più virtuoso è Cressa (93,9%), con più non vaccinati Castellazzo (15,2%).

Vaccinazioni nel Novarese, il nuovo anno coinvolge i più giovani, tuttavia gli immunizzati restano ancora sotto la media nazionale e appena sopra al livello regionale. Nella platea delle persone con più di 12 anni permane un 10,5% di novaresi non vaccinati, a fronte di un 11% di piemontesi e un 10,2% di italiani, mentre ad essere coperti con almeno due dosi è l’84,9% nell’Asl Novara, l’85,4% in Piemonte (16ª tra le regioni italiane) e l’86,9% in tutta Italia.

Da dicembre netto aumento di vaccinazioni dei giovani (fascia 12-19 anni) e con il nuovo anno oltre il raddoppio le vaccinazioni pediatriche con aumento di richieste per un’adesione di oltre un terzo dei bambini tra 5 e 11 anni.

Questa la situazione che si desume elaborando i dati forniti al 13 gennaio dall’Asl Novara (Fonte Paddi) e gli open data Covid-19 su fonte ministeriale.

SI RIDUCONO I NON VACCINATI

Anche nel Novarese aumenta il numero delle persone vaccinate: dallo scorso 1° dicembre sono stati immunizzati 5.214 novaresi di cui oltre un quarto (1.283 ragazzi) è nella fascia d’età tra 12 e 19 anni, dove l’immunizzazione con almeno una dose sale all’84,7%. In netto aumento anche gli adulti tra 50 e 59 anni, con 764 nuovi vaccinati. Così nelle ultime sei settimane il numero dei novaresi non vaccinati è sceso dal 12,2% al 10,5%, mentre il numero delle persone immunizzate con ciclo completo è salito dall’81,7% all’84,9%. Di questi il 44% è coperto con la terza dose (era il 14,6% a inizio dicembre), dato inferiore al livello regionale (48,1%) e nazionale (47,7%).

PER FASCE D’ETA’

I novaresi over 12 anni già raggiunti da almeno una iniezione salgono all’89,5%. Suddivisi per fascia d’età sono l’84,7% nei ragazzi 12-19 anni, l’88,9% nei giovani 20.29 anni, l’86,8% nella fascia 30-39 anni, l’88,4% nella fascia 40-49 anni, il 90,1% nella fascia 50-59 anni, il 90,7% nella fascia 60-69 anni, il 92,6% nella fascia 70-79 anni e il 92,8% tra gli anziani con 80 e più anni.

VACCINAZIONI PEDIATRICHE IN FORTE CRESCITA

I bambini tra 5 e 11 anni vaccinati con una prima dose al 13 gennaio sono 1.884, oltre il doppio dei 794 vaccinati 10 giorni prima. Tuttavia ad essere ad oggi immunizzato è solo il 9,2%, contro il 10,5% piemontese e addirittura il 20,5% a livello italiano. Intanto l’adesione alla campagna vaccinale sale al 33,4% dei 20.397 bambini censiti nei Comuni dell’Asl Novara. Hanno già infatti un appuntamento per i prossimi giorni altri 1.602 giovanissimi e per altri 3.334 è stata fatta richiesta e restano in attesa di sapere quando potranno andare a vaccinarsi.

PIU’ VACCINATI NELLA BASSA NOVARESE (CAPOLUOGO ESCLUSO)

Nei Comuni dell’Asl Novara (su una platea vaccinabile over 12 anni di 303.332 persone) ci sono 271.422 persone immunizzate con almeno una dose, di cui 257.647 con ciclo completo e 133.419 già con la terza dose.

Nell’area del Distretto Sud vi è la maggior presenza di vaccinati con almeno una dose (89,9%), meglio che al Nord (89,4%) e nel distretto urbano della città di Novara (89,2%).

Guardando ai singoli Comuni, il centro con più immunizzati con almeno una dose è Cressa (93,9%) seguita da Mandello Vitta (93%) e Garbagna Novarese (92,9%). Tra i centri maggiori guidano Cameri (90,8%) e Galliate (90,6%), poi Castelletto (89,5%), Oleggio (89,4%), quindi Borgomanero e Novara (89,2%).

A classifica rovesciata i Comuni con più non vaccinati sono Castellazzo Novarese (15,2%), Cavallirio (13,9%) e Pisano (13,8%). Tra i centri maggiori Arona e Trecate (11,9%), quindi Cerano (11,3%).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Antonio Maio

Antonio Maio

Nato a Lecco il 26 febbraio 1957, vive a Novara dal 1966. È sposato e ha un figlio. Iscritto all'ordine dei giornalisti il 30 aprile 1986 ha svolto la professione quasi esclusivamente ai nove settimanali della Diocesi di Novara fino a diventarne direttore nel settembre 2005, carica mantenuta fino a tutto il 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni