Vaccinati 214 operatori all’ospedale Maggiore. Non scende il numero dei ricoveri per Covid

Dopo il Vaccine Day del 27 dicembre, la vera e propria campagna vaccinazione anti Covid è partita l’ultimo giorno dell’anno con 214 dosi somministrate ad altrettanti operatori sanitari dell’ospedale Maggiore. Dopo la pausa di ieri, venerdì 1 gennaio, le iniezioni irprenderanno oggi, sabato, dalle 8.30 alle 13 secondo un programma di vaccinazioni che dovrebbe esaurirsi nel mese di febbraio.

A partire dal 4 gennaio gli orari previsti sono: dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 20 e il sabato dalle 8.30 alle 13; complessivamente, saranno oltre 200 i vaccinati ogni giorno. Il piano organizzativo prevede che siano attivi 5 ambulatori contemporaneamente.

Non tende a scendere, invece, il numero dei ricoveri: il 1 gennaio i pazienti Covid del Maggiore erano ancora 106, un numero il linea con le giornate precedenti: 10 in terapia intensiva, 16 in subintensvia, 24 a Galliate, 14 in malattie infettive, 42 nei reparti Covid. È anche deceduto un uomo del 1946.

Sul territorio piemontese ieri sono stati segnalati 1120 nuovi casi di persone positive al Covid-19 pari al 9% dei 12.413 tamponi eseguiti, di cui 6626 antigenici. Dei 1120 nuovi casi gli asintomatici sono 412, pari al 36,8%.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni