Undici nuove sedi per vaccinare in provincia di Novara

In queste ultime settimane molti sindaci del territorio, in collaborazione con alcuni medici di base, si sono attivati per mettere a disposizione dell’Asl ampi spazi per realizzare punti vaccinali allo scopo di velocizzare le somministrazioni.

In concomitanza con l’avvio della campagna vaccinale dei 70/79enni che inizia oggi, sabato 26 marzo, nei nuovi ambulatori di Lumellogno e Pernate, e domani, 28 marzo a Vignale, progressivamente verranno attivati nuovi spazi vaccinali a Biandrate, Galliate, Gozzano, Oleggio, Romentino, Varallo Pombia, Borgomanero e Cerano. Altre proposte sono al vaglio delle equipe dei medici di medicina generale e ancora da verificare dal punto di vista logistico da parte del Sisp, il Servizio di igiene e sanità pubblica.

Potranno accedere alla vaccinazione in questi punti vaccinali gli assistiti del medico aderente al progetto, che hanno effettuato la preadesione tramite il portale www.ilpiemontetivaccina.it: nei giorni successivi verrà fissato un appuntamento ai prenotati secondo le liste ricevute dalla Regione e nel rispetto delle categorie fissate dal piano nazionale vaccini.

A Lumellogno si sono già prenotate 33 persone, 22 a Pernate, 121 a Vignale.

Queste nuove sedi funzioneranno in autonomia affiancandosi alle quattro sedi istituzionali di dell’Asl di Arona, Borgomanero, Novara, Trecate grazie all’importante contributo e supporto logistico garantito dai rispettivi sindaci e a eventuali attività portate avanti dai medici nel proprio ambulatorio.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni