Cronaca

“Un tavolo di confronto per la sicurezza sul lavoro nel Vco”

Lo chiedono i lavoratori di Travi Profilati di Pallanzeno oggi riuniti in assemblea dopo l’infortunio costato la vita a un giovane dipendente. E avviano una raccolta fondi, con la donazione di 4 ore di lavoro, per la famiglia del giovane

I lavoratori della Travi Profilati di Pallanzeno riuniti oggi in assemblea, in accordo con le Rsu e i sindacati di categoria (Fim, Fiom e Uilm) chiedono di allargare «a tutti i lavoratori e alle categorie sindacali del Vco il tema della sicurezza sul lavoro attraverso una mobilitazione generale sul territorio – si legge in una nota congiunta di Fim, Fiom e Uilm – E chiedono anche, coinvolgendo il Prefetto, di convocare urgentemente un tavolo di confronto e di analisi sulla questione “sicurezza sul lavoro” nella provincia del Verbano Cusio Ossola».

 

 

Come gesto concreto di vicinanza alla famiglia di Ivan Guizzardi, il giovane deceduto sul lavoro nella notte tra venerdì e sabato, i lavoratori hanno deciso di avviare una raccolta di fondi da destinare alla famiglia del giovane, attraverso la donazione di 4 ore di lavoro.

«Dalle assemblee – commentano Maletti (Fim), Marceddu (Fiom) e Calò (Uilm) – emerge con forza, proprio per ricordare Ivan,  la determinazione dei lavoratori a mettere in campo tutto quanto è possibile per scongiurare il ripetersi di simili tragedie».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati