Truffe in aumento: attenzione alle telefonate “sospette”

I truffatori sostengono di essere familiari della vittima con urgente bisogno di denaro

Nelle ultime settimane sono aumentate le truffe telefoniche. Sono infatti state segnalate diversi raggiri ai danni, soprattutto, di persone anziane che vengono contattate telefonicamente da un “caro nipote” che vive lontano e che versa in gravi difficoltà economiche.

Niente di vero. Le telefonate provengono principalmente dall’estero, dunque rintracciare i truffatori è molto difficile; i finiti parenti sostengono di essere familiari della vittima con urgente bisogno di denaro. A oggi sono numerose le segnalazioni arrivate alle Forze dell’ordine e, purtroppo, diversi anziani sono cascati nel tranello versando le cifre richieste. I consigli sono sempre gli stessi: non rilasciate dati sensibili a telefonate sospette e segnalate, sempre, i tentativi di raggiro. Diffidate da chi chiede denaro a mezzo telefonico.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL