Troppi casi positivi, in Dad tutte le classi della Maria Ausilitrice

La situazione dei contagi nelle scuole sta salendo in tutto il territorio piemontese

I primi casi di positività all’istituto Maria Ausiliatrice di via Battistini – gestito dalle scuore salesiane – sono stati scoperti la scorsa settimana tra le classi della materna. Nei giorni successivi, dopo che le famiglie hanno provveduto a svolgere i tamponi, i casi sono emersi anche in altre classi della primaria. La situazione è stata segnalata all’Asl e la direzione, mercoledì 8 dicembre, in via precauzionale ha deciso mettere in Dad tutte e 27 classi, 12 della materna e 15 della primaria. Una chisura che è durata due giorni, il tempo di sanificare gli spazi.

Le classi in quarantena sono sei, tutte della primaria, e lunedì 13 gli alunni che non sono in isolamento potranno tornare in presenza.

Ma questo non è un caso isolato. La situazione dei contagi nelle scuole sta salendo in tutto il territorio piemontese tanto che nell’ultima settimana i focolai sono passati da 93 a 127: 22 sul territorio novarese (3 infanzia, 12 primarie, 2 medie, 5 superiori). Sono, invece, 53 le classi in quarantena: 5 nido, 7 infanzia, 23 primarie, 4 medie, 14 superiori.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni