Sospese le attività ambulatoriali nelle sedi Asl

A seguito delle disposizioni regionali per il contenimento della diffusione del coronavirus negli ambienti sanitari, da domani l’attività degli ambulatori dell’Asl subirà importanti variazioni, con l’obiettivo di ridurre il più possibile gli accessi all’interno delle strutture aziendali in modo da limitare eventuali possibilità di contagio.

Da domani, venerdì 6 marzo, sono sospese le prestazioni ambulatoriali programmate e differibili (classi D e P), mentre verranno effettuate le prestazioni urgenti e brevi (classi U e B) in regime di servizio sanitario nazionale. Sono sospese anche le prestazioni in libera professione erogate all’interno delle strutture aziendali (Ospedale di Borgomanero e Presidi Territoriali).

Saranno garantite tutte le prestazioni legate a percorsi di diagnosi e cura già avviati e non rinviabili (ad esempio prestazioni per malattie oncologiche, follow-up, rimozione gessi…). Allo stesso modo sono assicurate le prestazioni legate a patologie il cui trattamento non è differibile: ad esempio chemioterapie e dialisi.

Non appena possibile sarà cura dell’Asl contattare i pazienti per riprogrammare le prestazioni sospese.

 

[the_ad id=”62649″]

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *