Sciopero generale del 15 dicembre: il Piemonte si ferma 4 ore contro la nuova legge di bilancio

A Novara sindacati e lavoratori si ritroveranno in piazza Matteotti dalle 10 alle 12

Giovedì 15 dicembre è previsto uno sciopero generale regionale della durata di 4 ore di tutte le categorie pubbliche e private, contro diverse tematiche economico-sociali del Governo, a cui aderiscono le organizzazioni Territoriali di Filt-CGIL e Uiltrasporti.

Lo scioperò avrà ripercussione sui trasporti e tutto il servizio di bus cittadino novarese: il gruppo FS italiane – Piemonte interromperà il servizio dalle 14.00 alle 18.00, mentre SUN ha reso noto che incroceranno le braccia dalle 17.30 alle 21.30 garantendo tuttavia la regolarità del servizio nelle fasce orarie comprese dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 12.30 alle 15.30.

Anche il personale dell’ Asl di Novara (ospedale Maggiore e il Santissima Trinità di Borgomanero), ha proclamato l’adesione allo sciopero durante le prime quattro ore di inizio turno, ma specificano che «saranno assicurate tutte le prestazioni indispensabili garantite per legge a salvaguardia dell’emergenza-urgenza e della salute dei cittadini».

A Novara sindacati e lavoratori si ritroveranno in piazza Matteotti, davanti alla Prefettura, dalle 10 alle 12.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni