Ruba un portafogli in treno di fronte a due agenti in borghese

In treno senza biglietto, sferra un pugno
Nei guai è finito un 50enne scoperto sul fatto, che ha tentato inutilmente di nascondersi in un bagno

Ruba un portafogli in treno di fronte a due agenti in borghese: è quindi stata inevitabile la denuncia per furto aggravato di un 50enne.

L’uomo, a bordo di un treno regionale, partito dalla stazione di Milano C.le e diretto a Torino Porta Nuova, poco prima della stazione di Novara, ha sottratto il portafogli dalla borsa di una viaggiatrice approfittando della sua momentanea assenza e nascondendosi poi rapidamente nei servizi igienici insieme a una donna, poi risultata essere sua moglie.

Alla scena hanno assistito due agenti di polizia liberi dal servizio che hanno raggiunto il bagno dove la coppia si era rinchiusa. All’arrivo del convoglio a Novara, la Polfer ha accompagnato l’uomo e la vittima negli uffici di Polizia, dove entrambi hanno rivendicato la proprietà del denaro trovato in possesso del 50enne. Pertanto, non essendo chiara né la proprietà né la provenienza, il denaro è stato posto sotto sequestro per gli ulteriori accertamenti.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *