Raccolta puntuale dei rifiuti, a novembre si comincia anche all’Ovest

La sperimentazione aveva avuto inizio a Pernate e poi è stata avviata al quartiere Sud, a Lumellogno, Pagliate, Gionzana e Casalgiate

Raccolta puntuale dei rifiuti, si comincia anche all’Ovest. La sperimentazione aveva avuto inizio a Pernate e poi è stata avviata al quartiere Sud, a Lumellogno, Pagliate, Gionzana e Casalgiate. Si tratta della raccolta della frazione “non recuperabile” con il sistema di rilevazione puntuale.

Il Consorzio rifiuti area vasta Basso Novarese, con il Comune e Assa, sta incontrando i residenti per dare le informazioni necessarie: prossimo incontro il 9 ottobre alle 9.30 al Teatro parrocchiale della Madonna Pellegrina in viale Giulio Cesare 378.

«La raccolta cosiddetta “puntuale” si amplia – dichiara il sindaco Alessandro Canelli – al quartiere Ovest come annunciato. La frazione non recuperabile dei rifiuti prodotti da famiglie e aziende verrà raccolta con un sistema di rilevazione che si è dimostrato vincente negli altri quartieri dove è già stato avviato. In questo modo, sarà individuato con esattezza ogni conferimento stabilendo la produzione di ogni utenza in modo preciso. Una sperimentazione al termine della quale l’Amministrazione potrà anche rivedere la tassazione in rapporto alla quantità di rifiuti prodotta dall’utenza».

Dal 27 novembre la raccolta della frazione non recuperabile avrà frequenza quindicinale, il sabato. L’ultima raccolta con sistema tradizionale sarà sabato 13 novembre 2021. Da quella data ciascuna utenza dovrà attenersi al sistema di raccolta adottato conferendo i rifiuti cosiddetti “non recuperabili” solo nei gli appositi contenitori singoli, contenitori di aggregazione, cassonetti con calotta, sacchi che saranno distribuiti esclusivamente dall’Ecosportello Team del Consorzio.

Nello specifico, la dotazione per questo sistema di raccolta, a seconda del tipo di utenza può essere di sacchi viola da 70 litri con sistema di rilevazione, contenitori singoli o in aggregazione con sistema di rilevazione, cassonetti con calotta con sistema di rilevazione apribili con badge e per le aziende contenitori da 1100 litri con sistema di rilevazione.

La distribuzione del materiale avverrà, come da calendari distribuiti, per la “Zona Agogna” nel Palazzetto dello Sport “Stefano Dal Lago” in Viale Kennedy 34 da lunedì 18 ottobre secondo il calendario allegato per la “Zona San Paolo” in Viale Giulio Cesare nel seminterrato della casa parrocchiale della Madonna Pellegrina a partire da venerdì 5 novembre 2021.

Per l’accesso all’Ecosportello è obbligatorio l’utilizzo della mascherina ed il rispetto della distanza di sicurezza, al fine di contrastare l’emergenza sanitaria in corso.

Per agevolare le operazioni di distribuzione, è opportuno essere in possesso della tessera sanitaria e se possibile della bolletta Tari più recente o denuncia.

E’ possibile far ritirare la propria fornitura da altro soggetto, il cui nome sarà registrato sulla ricevuta. E’ comunque indispensabile presentarsi al centro di distribuzione nei giorni e orari indicati per l’attribuzione nominativa del materiale.

Chi fosse impossibilitato a recarsi allo sportello nei giorni o negli orari indicati, può contattare Assa allo 032148381.

Sul sito di Assa (www.assanovara.it) il video esplicativo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni