Provincia: progetto “Potere&dovere pubblico”, nuovo incontro online il 2 settembre

Il corso, finalizzato alla partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica, è organizzato dal Servizio Politiche giovanili dell'amministrazione di Palazzo Natta. L'appuntamento sarà curato dal giornalista Gianfranco Quaglia

Nuovo appuntamento del progetto “Potere&dovere pubblico”, corso finalizzato alla partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica dei territori e organizzato dal Servizio Politiche giovanili della Provincia.
L’incontro si terrà, in modalità online, alle 10 del 2 settembre e verterà sul tema “L’informazione dentro e fuori dal Palazzo” nell’ambito della sessione “La comunicazione istituzionale, il ruolo del giornalista negli Enti locali, rapporti tra Pubblica Amministrazione e mass media” a cura del presidente del Consiglio di disciplina dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte Gianfranco Quaglia.


L’iscrizione è obbligatoria e può essere effettuata telefonando al numero 0321.378174 oppure scrivendo una mail all’indirizzo politiche.giovanili@provincia,novara.it.


Il progetto “Potere&dovere pubblico” si svolge in partenariato con i Comuni di Borgolavezzaro, Borgomanero, Briga Novarese, Cameri, Carpignano Sesia, Cerano, Galliate, Landiona, Meina, Nebbiuno, Pogno, Recetto, Sozzago e Tornaco e con l’Associazione nazionale Comuni italiani e con Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani. L’obiettivo è dare un’opportunità di formazione per i giovani Amministratori locali rispetto all’ideazione, alla programmazione, alla comunicazione e all’attuazione degli interventi attraverso la partecipazione a workshop e laboratori, gestiti in quaranta ore complessive da esperti individuati attraverso la collaborazione con l’Agenzia turistica locale.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *