Provincia, corsi di formazione per giovani amministratori

Un finanziamento di 10mila euro ai quali si aggiungono 3mila euro resi disponibili dalla Provincia: fondi che saranno utilizzati per il progetto “Dovere&Potere pubblico: incontri, strumenti ed esperienze a confronto” che sarà realizzato in partenariato con i Comuni di Borgolavezzaro, Borgomanero, Briga Novarese, Cameri, Carpignano Sesia, Cerano, Galliate, Landiona, Meina, Nebbiuno, Pogno, Recetto, Sozzago e Tornaco, con l’Anci e con Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani.

 

 

«Con tutti i partner è stato siglato un accordo – spiega il consigliere Ivan De Grandis, delegato alle Politiche giovanili – L’obiettivo di questo progetto, che è in continuità con quello già avviato nella primavera dello scorso anno, è dare un’opportunità di formazione per i giovani amministratori locali rispetto all’ideazione, alla programmazione, alla comunicazione e all’attuazione degli interventi attraverso la partecipazione a workshop e laboratori, che saranno gestiti in quaranta ore complessive da esperti individuati attraverso la collaborazione con l’Agenzia turistica locale».

Gli incontri, che si terranno di venerdì,  prenderanno il via il 21 febbraio (dalle 10 alle 13) a Palazzo Natta con Marco Orlando direttore di Anci; quindi il 28 febbraio, dalle 14 alle 18 sarà la volta di un incontro dedicato specificatamente alla progettazione dei bandi europei, tema particolarmente importante per i piccoli Comuni.

«Abbiamo già registrato l’adesione di un centinaio di giovani amministratori – ha detto De Grandis – interessati ad accrescere preparazione e competenze nel loro settore».

Tra i temi oggetto di approfondimento, la comunicazione, i social media per lo sviluppo delle reti locali, che sarà trattato in dieci ore dal coordinamento di Pa Social e H-Form, e quello dell’etica per le istituzioni in dieci ore con il contributo dell’Istituto di Diritto, Politica e sviluppo della Scuola superiore “Sant’Anna” di Pisa.

«Questa è una grande opportunità per i giovani amministratori – ha concluso il consigliere – Spesso ci troviamo di fronte a persone, ricche di idee, molto motivate a lavorare bene per la loro realtà, che desiderano migliorare la preparazione sul piano tecnico. Ecco dunque l’opportunità di supplire, con queste lezioni, ad alcune lacune e di fornire strumenti che sono fondamentali per fare buona Amministrazione».

Gli incontri sono aperti a tutte le amministrazioni comunali della provincia.

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *