Penna (Asl): «Vaccinazioni pediatriche a rilento, assunto nuovo personale»

Inoltre, alla luce delle nuove norme emanate dal Governo, l'Asl ha rimodulato gli accessi diretti per gli adulti

Il 23% delle famiglie con bambini da 5 a 11 anni (sono 20.000 i soggetti sul territorio provinciale) ha dato l’adesione e solo 1000 di loro hanno già ricevuto la somministrazione. Che la campagna vaccinale per i più piccoli stia andando a rilento, l’avevamo già segnalato nell’articolo pubblicato l’8 gennaio (leggi qui) e ieri il direttore dell’Asl, Angelo Penna, non ha fatto altro che confermare la situazione, peraltro peggiorata della carenza di pediatri vaccinatori.

«I tempi per vaccinare i bambini sono più lunghi – spiega il direttore – se per un adulto bastano due minuti, per un bambino ci vuole almeno un quarto d’ora. Per il momento abbiamo utilizzato solo i pediatri di famiglia e abbiamo iniziato con molto ritardo. Ora stiamo assumendo altri medici e personale; con questa operazione speriamo di abbattere le liste di attesa. Inoltre è in programma anche l’apertura di un nuovo hub pediatrico in città, ma ancora non sappiamo dove».

Per il momento, infatti, i bambini vengono vaccinati in due soli ambulatori sul territorio provinciale: nella sede Asl di viale Roma 7 e all’ospedale di Borgomanero.

Inoltre, alla luce delle nuove norme emanate dal Governo, l’Asl ha rimodulato gli accessi diretti per gli adulti. Oltre alle professioni con obbligo vaccinale (operatori sanitari, personale scolastico e Forze dell’Ordine) per la terza dose e a coloro a cui scade il green pass entro le 72 ore successive o è già scaduto, in accesso diretto possono presentarsi anche gli over 80 che devono eseguire la prima dose.

Le persone di età compresa tra 50 e 79 anni, dunque soggetti a obbligo vaccinale, che devono ricevere la prima dose, devono effettuare la preadesione tramite il portalewww.ilpiemontetivaccina.it e saranno convocati con sms o email ai recapiti indicati al momento della prenotazione.

Le persone di età inferiore ai 50 anni che devono ricevere la prima dose di vacccino, devono seguire le stesse indicazioni: effettuare la preadesione tramite il portalewww.ilpiemontetivaccina.it e saranno convocati con sms o email ai recapiti indicati al momento della prenotazione.

Gli hub vaccinali ai quali è possibile presentarsi in accesso diretto sono:

  • Arona – Palagreen via Monte Zeda, 4 – da giovedì a sabato dalle 14.00 alle 17.00;
  • Oleggio Castello Pro Oleggio, da lunedì a mercoledì dalle 14.00 alle 17.00;
  • Borgomanero – Centro Parrocchiale S. Croce, via Nassiriya, 2, da lunedì a sabato dalle 14.00 alle 17.00;
  • Novara – Salone Borsa, piazza Martiri della Libertà, da lunedì a domenica dalle 14.00 alle 18.00;
  • Trecate – Poliambulatorio Asl Novara, via Rugiada, 20, da lunedì a domenica dalle 14.00 alle 16.00.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni