Marcia indietro della Regione: l’outlet di Vicolungo chiude nei festivi e prefestivi

Marcia indietro della Regione: l’outlet di Vicolungo chiude nei festivi e prefestivi. Ha generato una mole di polemiche (a favore e contro) la decisione del parco commerciale di Vicolungo, in accordo con la Regione e il Comune, di aprire il centro anche nei weekend, festivi e prefestivi nonostante il Dcpm del 3 dicembre ne specifichi la chiusura proprio in quei giorni.

La decisione, secondo quanto riferito da alcuni commessi dei negozi, era stata comunicata sabato 5 dicembre alle 17 e valida dal giorno dopo. Sempre gli stessi avevano raccontanto (leggi qui) che domenica numerosi clienti avevano ammesso di provenire dalla Lombardia.

È così che in questi ultimi due giorni l’outlet di Vicolungo è diventato un vero e proprio “caso”, tanto che tra domenica e lunedì la sindaca del Comune, Marzia Vicenzi, è stata presa di mira sui social con pesanti insulti a cui la diretta interessata ha fatto seguire una denuncia alle forze dell’ordine.

 

 

Sempre nella serata di lunedì, è arrivata la marcia indietro della Regione comunicata dalla direzione dell’outlet sulla propria pagina Facebook: «Diversamente da quanto comunicato in precedenza, vi informiamo che Vicolungo The Style Outlets sarà chiuso martedì 8 dicembre e nelle prossime giornate prefestive e festive fino a ulteriore comunicazione. A seguito di chiarimenti forniti dal Ministero degli Interni, infatti, la Regione Piemonte ha rivisto il proprio orientamento in merito alla possibilità, per l’outlet, di restare aperto nei giorni prefestivi e festivi. Vicolungo riaprirà dunque mercoledì 9 dicembre e sarà regolarmente aperto dal lunedì al venerdì».

Sulla questione, nella giornata di lunedì, si erano mossi, a titolo personale, anche i consiglieri comunali Dario Delbò, di San Nazzaro Sesia, e Riccardo Fizzotti, di Mandello Vitta, due Comuni limitrofi, i quali avevano inviato una lettera alla sindaca di Vicolungo: «Sentiamo l’esigenza di farci portavoce della preoccupazione dei tanti cittadini che ci hanno rivolto appelli in questi ultimi giorni e di cui si può leggere lo sconcerto per questa decisione anche sulla pagina social dell’outlet e chiediamo alla direzione della struttura di valutare la chiusura nei week end del parco commerciale finché permane lo stato di emergenza acuta legato al Covid. Sappiamo quanto sia importante per l’economia della zona ma siamo anche altrettanto consapevoli della necessità di scongiurare un’aggravamento dei contagi che si ripercuoterebbero sulla ripresa economica e risoluzione della pandemia, oltre che in un oggettiva difficoltà da parte delle forze dell’ordine a monitorare e verificare le normative di sicurezza sanitaria con un numero potenzialmente molto elevato di persone accalcate per le compere delle festività. Cogliamo l’occasione per dimostrare piena solidaroietà alla sindaca Vicenzi per le accuse ricevute sui social in merito a questa vicenda».

Problema ormai superato, dunque, che però non smetterà di generare altre polemiche.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: