La comunità di Oleggio piange lo storico pasticcere Normanno Bailo

«In ogni comunità dalla più piccola alla più grande, ci sono persone che lasciano il segno». Così la comunità di Oleggio saluta Normanno Bailo, “il signor Bailo” come tutti lo chiamavano, lo storico pasticcere scomparso all’età di 89 anni a causa del Covid. Da alcune settimane era ricoverano all’ospedale di Borgomanero, ma sabato 5 dicembre le sue condizioni sono peggiorate e non ce l’ha fatta.

Conosciuto il tutto il paese anche per il suo costante impegno sociale, Bailo era attivo in diversi settori, dalla fornitura delle torte per la tradizionale “Corsa della Torta” il giorno di Pasqua, allo sport come videomaker per la società di twirling, all’Aido, fino alla creazione delle sue artistiche zucche benefiche ricoperte di francobolli a favore dei ragazzi più fragili del paese. Pochi mesi fa aveva consegnato al locale museo archeologico etnografico le antiche forme dei “Biscotti di Novara” perché la loro memoria non andasse persa.

Bailo lascia la moglie Clotilde e i figli Marco e Roberta. I funerali, con le modalità previste dal Dpcm del 3 dicembre, si svolgeranno mercoledì 9 dicembre alle 10 nella chiesa parrocchiale di Oleggio.

 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni