Il Piemonte resta in zona bianca

Il Piemonte resta in zona bianca. A stabilirlo è il pre report settimanale stiliato dal ministero della Salute e dall’Istituto superiore di sanità. Nella settimana dal 2all’8 agosto il numero dei nuovi casi segnalati risulta pressoché stabile rispetto alla settimana precedente. La percentuale di positività dei tamponi resta al 2%, ma l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi decresce passando da 1.93 a 1.35.

Costante il tasso di occupazione dei letti in terapia intensiva (1%), mentre cresce in modo lieve da 1% a 2% quello dei posti letto ordinari.

Aumentano i focolai attivi, mentre resta quasi invariato il numero dei nuovi focolai. Si riduce inoltre il numero di persone non collegate a catene di trasmissione note.

Il valore dell’incidenza ancora contenuto e i numeri molto bassi di ricoveri concorrono favorevolmente a mantenere la nostra regione in zona bianca.

Oggi le persone vaccinate sono state 21.836: 2043 i 12-15enni, 6.813 i 16-29enni, 3.518 i trentenni, 3.124 i quarantenni, 2.516 i cinquantenni, 1.895 i sessantenni, 692 i settantenni, 276 gli estremamente vulnerabili e 184 gli over80.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *