Il consiglio regionale si mobilita per Ahmad

Il consiglio regionale e il Comitato diritti umani e civili si mobilitano per la liberazione del ricercatore universitario Ahmad Djalali. Domani, martedì 10 maggio, alle 13, nella pausa dei lavori dell’assemblea a Palazzo Lascaris, i consiglieri regionali e tutti i componenti del Comitato sono stati invitati dal presidente del consiglio contro l’annunciata impiccagione del ricercatore iraniano, vissuto tre anni a Novara, che dovrebbe essere eseguita entro il 21 maggio.

I partecipanti si riuniranno nel cortile di Palazzo Lascaris esponendo silenziosamente dei cartelli con la scritta #SAVEAHMAD.

Leggi anche

L’appello per salvare Ahmad: uniti in piazza per la liberazione dello studioso

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL