Il Comune pianta 420 nuovi alberi nei parchi, nelle strade e nelle scuole

Sono 420 i nuovi alberi che il Comune di Novara sta piantumando in città in questi giorni e che verranno messi a dimora diffusamente su tutto il territorio cittadino. Un intervento che interesserà sia i parchi che le strade e le scuole. Il lavoro prevede, oltre che alla posa, anche la manutenzione triennale e innaffiature puntuali.

Diverse le varietà che saranno messe a dimora tra cui Acer platanoides, campestre e rubrum, Platanus, Fraxinus, Celtis, Tilia, Liriodendron, Prunus, Ulmus, Quercus, Aesculus, Pyrus, Crataegus, Lagerstroemia, Liquidambar, Carpinus, una buona varietà di specie che farà crescere il patrimonio arboreo cittadino migliorandone la qualità ambientale.

I lavori sono iniziati dal quartiere Ovest e in particolare viale Kennedy, piazza Martin Luther King; tra le scuole Pier Lombardo e di via Galvani.

«Nel giro di pochi anni abbiamo almeno raddoppiato il patrimonio arboreo della nostra città – spiega il sindaco di Novara Alessandro Canelli – intervenendo con potature e abbattimenti laddove fosse necessario per questioni di sicurezza e di tutela dell’ambiente, ma andando a compensare con migliaia di nuove piantumazioni che hanno portato ad un numero altissimo di alberi in città, oltre 30000. Abbiamo anche scelto di acquistare un intero bosco, in zona Bicocca, che altrimenti sarebbe stato destinato al taglio delle piante e alla relativa vendita di legna. E intanto proseguiamo con la posa di queste ulteriori 420 specie che contribuiranno a migliorare ulteriormente la qualità dell’ambiente a Novara, in particolare in quelle zone come parchi e scuole frequentate soprattutto da bambini e famiglie».

Sono stati piantumati, da parte di Acqua NovaraVco, anche due platani in via XX Settembre, dove, nelle scorse settimane erano stati effettuati lavori di abbattimento di due alberi similari a causa delle radici troppo profonde che avevano causato la rottura delle condotte sotterranee, creando una pericolosa voragine.

«Ci avviciniamo alla Giornata mondiale dell’acqua, 22 marzo 2021, e per celebrarla non dobbiamo mai perdere di vista ciò che l’acqua stessa significa per le persone, il suo vero valore e come possiamo proteggere meglio questa risorsa vitale – spiega l’Ad di Acqua NovaraVco Daniele Barbone -. Siamo sempre attenti agli obiettivi dell’Agenda2030. Siamo firmatari del piano della logistica sostenibile perchè crediamo nelle buone pratiche amiche del nostro Pianeta».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *