Covid, Novara accelera il calo. Casi comune per comune

Prosegue la discesa del numero di persone positive al Covid in Provincia di Novara: mercoledì 9 dicembre 1.812 contagiati, la prima volta sotto quota duemila da un mese esatto, con una incidenza di 4,91 casi su mille abitanti. Nell’Ovest Ticino i grandi centri ancora con un’alta incidenza di casi su popolazione, ma il record è a Orta San Giulio con l’1,6% dei residenti. Salgono a quattro i Comuni “free”.

 

 

Già l’8 dicembre il numero complessivo di contagiati era sceso a 2001, per la prima volta sotto il picco della prima ondata. Ieri, mercoledì, ha registrato il calo del 9,4% dal giorno prima, il -45,6% del 1° dicembre e il 60,9% in meno del picco registrato il 19 novembre (4.603), quando l’incidenza in provincia era salita all’1,25% della popolazione.

Il nostro territorio continua a mostrare una differenza di rapporto tra contagiati e popolazione superiore nella zona meridionale (5,34 casi ogni mille abitanti) dove si registra il 65,8% dei positivi, rispetto all’area nord (4,24).

Nella bassa provincia tra i grandi centri i più colpiti sono quelli dell’Ovest Ticino, come Galliate (122 casi, 7,8 ogni mille abitanti), Bellinzago (53 casi, incidenza 5,5), Trecate (114 casi, 5,5) ed anche Novara (542 casi, 5,2). Verso il Sesia si aggiungono piccoli centri come Vicolungo (12 casi, che rappresentano il 13,7 ogni mille abitanti) e Casalino (16 casi, 10,5), entrambi con casi in risalita rispetto ai giorni del “picco”, e San Pietro Mosezzo (19 casi, 9,5).  Sono invece sotto l’incidenza media della bassa provincia Romentino (26 casi, 4,6) e Oleggio (50 casi, 4,6).

Nell’area Nord della Provincia sopra la media restano Gozzano (30 casi, 5,4 ogni mille abitanti) e Borgomanero (98 casi, 4,5) tra i grandi centri, mentre Orta San Giulio è la località più “contagiata” della provincia con 21 casi che rappresentano un’incidenza di 15,9. Alto numero di casi su popolazione anche a Cavaglietto: 13,1 pur con soli 5 positivi. Si registrano invece le veloci diminuzioni di casi nell’area verso il Lago Maggiore con Castelletto (31 casi) e Borgo Ticino (13) che mostrano un calo attorno al 77% rispetto al 19 novembre, insieme ad Arona (55 casi) scesa del 61%.

Per la prima volta da un mese si registrano quattro Comuni senza persone positive: Divignano, Nibbiola, Mandello Vitta e, nuovamente da mercoledì, Castellazzo Novarese.

Di seguito il quadro degli attualmente positivi in tutti i Comuni nella Provincia: nelle colonne casi a mercoledì 9 dicembre e la loro incidenza su mille abitanti; in terza colonna i positivi a martedì 8 dicembre e, in quarta, quelli al giorno di “picco” del 19 novembre.

9 dic 8 dic 19 nov
Agrate Conturbia 5 3,228 4 8
Ameno 2 2,099 3 15
Armeno 10 4,554 11 18
Arona 55 3,942 57 140
Barengo 2 2,538 2 5
Bellinzago N. 53 5,533 63 164
Biandrate 8 6,144 9 13
Boca 9 7,513 9 19
Bogogno 10 7,837 12 9
Bolzano N. 7 5,848 7 12
Borgo Ticino 13 2,516 15 58
Borgolavezzaro 9 4,433 11 17
Borgomanero 98 4,523 104 246
Briga N. 19 6,704 19 29
Briona 2 1,736 3 3
Caltignaga 20 7,946 19 14
Cameri 50 4,606 61 114
Carpignano Sesia 18 7,149 19 48
Casalbeltrame 4 4,264 5 8
Casaleggio N. 3 3,279 3 21
Casalino 16 10,492 16 14
Casalvolone 4 4,630 5 6
Castellazzo N. 0 0,000 2 0
Castelletto Ticino 31 3,127 34 133
Cavaglietto 5 13,055 5 6
Cavaglio d’Agogna 3 2,560 6 19
Cavallirio 1 0,745 1 9
Cerano 23 3,400 24 66
Colazza 2 4,435 2 1
Comignago 3 2,383 5 9
Cressa 12 7,477 11 19
Cureggio 10 3,794 12 31
Divignano 0 0,000 0 17
Dormelletto 11 4,255 10 24
Fara Novarese 5 2,455 5 22
Fontaneto d’Agogna 11 4,149 12 17
Galliate 122 7,761 136 306
Garbagna N. 3 2,094 5 12
Gargallo 2 1,132 4 36
Gattico-Veruno 13 2,470 17 51
Ghemme 21 6,002 22 58
Gozzano 30 5,395 36 59
Granozzo con Mont. 8 5,793 6 8
Grignasco 20 4,466 23 63
Invorio 26 5,917 28 43
Landiona 3 5,329 3 9
Lesa 2 0,905 2 13
Maggiora 4 2,413 5 9
Mandello Vitta 0 0,000 0 6
Marano Ticino 4 2,423 7 8
Massino Visconti 8 7,619 8 4
Meina 5 2,064 5 16
Mezzomerico 8 6,509 10 13
Miasino 6 7,557 8 13
Momo 23 9,222 19 34
Nebbiuno 9 4,975 8 6
Nibbiola 0 0,000 0 6
Novara 542 5,198 593 1.248
Oleggio 65 4,592 82 184
Oleggio Castello 8 3,675 8 22
Orta San Giulio 21 15,885 21 17
Paruzzaro 12 5,492 14 48
Pella 3 3,151 3 9
Pettenasco 5 3,639 6 14
Pisano 2 2,451 4 6
Pogno 7 4,947 7 20
Pombia 2 0,921 5 31
Prato Sesia 15 8,030 21 23
Recetto 2 2,077 1 10
Romagnano Sesia 15 3,852 20 67
Romentino 26 4,626 28 76
S. Maurizio d’Op. 6 1,964 8 36
S. Nazzaro Sesia 7 9,485 6 7
S. Pietro Mosezzo 19 9,524 22 36
Sillavengo 2 3,559 2 3
Sizzano 1 0,699 3 22
Soriso 6 7,884 7 9
Sozzago 8 7,477 8 16
Suno 17 6,148 17 25
Terdobbiate 2 4,255 2 13
Tornaco 3 3,219 4 16
Trecate 114 5,503 123 370
Vaprio d’Agogna 1 1,008 1 10
Varallo Pombia 24 4,884 20 96
Vespolate 11 5,358 11 30
Vicolungo 12 13,699 13 11
Vinzaglio 3 5,348 3 1

 

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

0 risposte

  1. Complimenti all’autore dell’articolo, molto esplicativo il grafico dello storico dei casi covid nei nostri paesi.
    Resta da capire per chi è al top se sta trascinando la volata per accaparrarsi quanto più possibile dei rimborsi pro quota covid al comune o se ha trasformato il centro paese in un bar a cielo aperto assecondando l’associazione commercianti amica e creando focolai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: