Col tir travolse e uccise sindacalista: revocati i domiciliari

Il Tribunale del riesame ha disposto per Alessio Spaziano l'obbligo di dimora in attesa di giudizio per la morte di Adil Belakhdim

Col tir travolse e uccise sindacalista: revocati i domiciliari. Il Tribunale del riesame ha disposto per Alessio Spaziano l’obbligo di dimora sul territorio della regione Campania.

Lo scorso 18 giugno il camionista casertano aveva travolto e ucciso il sindacalista Adil Belakhdim, sindacalista Sì Cobas di 37 anni che stava prendendo parte a una manifestazione a Biandrate contro le condizioni contrattuali degli addetti alla logistica della Lidl. Spaziano era fuggito dal luogo dell’investimento, costituendosi poco dopo con una telefonata alle forze dell’ordine.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL