Canelli: «Entro l’anno sarà sistemato l’interno della Saletta Albertina»

Lo ha preannunciato il sindaco, spiegando che le risorse (circa 50 mila euro) dovrebbero essere recuperate in sede di bilancio consuntivo per il rifacimento della pavimentazione, la tinteggiatura delle pareti e rimediare ai danni provocati da un'infiltrazione

Entro l’anno la Saletta Albertina sarà restituita ai novaresi in condizioni accettabili. Come si sa, uno dei due edifici in stile Neoclassico situati in largo Costituente e che un tempo erano destinati agli uffici del Dazio per chi voleva entrare in città arrivando dall’attuale via XX Settembre, quello più a sud rispetto al “gemello” che ospita la Fondazione comunità novarese, da decenni costituisce uno dei pochi spazi pubblici cittadini destinati all’allestimento di mostre, a ospitare incontri ed eventi culturali e non.


Una cattiva e non certo regolare e continuativa manutenzione, alla quale si è aggiunta la forzata chiusura all’epoca del primo lockdown, ha in parte accentuato un certo degrado nello spazio espositivo interno, con il deterioramento di alcune parti della pavimentazione e la comparsa di vistose chiazze di umidità lungo le pareti.


Al momento della riapertura regolare dello spazio, una volta terminata la fase più critica della pandemia, la situazione è apparsa sotto gli occhi di tutti, facendo registrare non poche lamentele per chi, dovendo in ogni caso corrispondere una quota giornaliera al Comune per l’affitto della Saletta, non poteva a volte far altro che cercare di “occultare” le zone più degradate dei muri con qualche quadro posizionato volutamente.

«Abbiamo preso atto della situazione – ha dichiarato nei giorni scorsi il sindaco Alessandro Canelli – In sede di bilancio consuntivo ho chiesto di accantonare una somma, circa 50 mila euro, con la quale provvederemo al rifacimento della pavimentazione, alla tinteggiatura delle pareti, ma soprattutto a risolvere un problema di infiltrazione che sarebbe la causa principale di tutto. Se tutto andrà bene l’interno della Saletta sarà sistemata e restituita ai novaresi in buone condizioni entro la fine dell’anno».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL