Cambio al vertice dei Carabinieri Forestali

Il Maggiore Giovanni Gianvincenzo ha assunto oggi, 18 ottobre, l’incarico del alla ex caseram Gherzi in sostituzione del Colonnello Valerio Cappello chiamato a dirigere il Gruppo Carabinieri Forestale di Milano

Cambio di comando al Gruppo Carabinieri Forestale. Il Maggiore Giovanni Gianvincenzo ha assunto oggi, 18 ottobre, l’incarico alla ex caserma Gherzi in sostituzione del Colonnello Valerio Cappello chiamato a dirigere il Gruppo Carabinieri Forestale di Milano.

Alle dipendenze del Maggiore Gianvincenzo saranno le 6 Stazioni Carabinieri Forestali della Provincia (Novara, Gozzano, Oleggio, Borgolavezzaro, Lesa, Carpignano Sesia) ed il Nipaaf (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale).

Gianvincenzo ha comandato il NIPAAF di Milano, reparto speciale impegnato in prima linea in indagini complesse sui traffici di rifiuti ed inquinamento ambientale. Sotto la direzione della Direzione Distrettuale Antimafia Meneghina ha conseguito brillanti risultati operativi che hanno permesso di disarticolare sodalizi criminosi responsabili dello scellerato fenomeno dei roghi sugli impianti di rifiuti e della creazione di discariche abusive in capannoni dismessi in diverse regioni italiane quali Lombardia, Trentino, Campania e Calabria. Ha svolto altresì incarichi regionali sull’antincendio boschivo e sulle funzioni relative alla normativa CITES (specie animali e vegetali in via di estinzione).

Abruzzese di L’Aquila, classe 1977, il Maggiore Gianvincenzo è laureato in giurisprudenza ed in economia aziendale, avvocato, ha conseguito un master in scienze sulla sicurezza ambientale e vanta lunga esperienza nel settore investigativo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL