Bonfantini: «La didattica a distanza non ci allontana dalle nostre piante e dai nostri animali»

Bonfantini: «La didattica a distanza non ci allontana dalle nostre piante e dai nostri animali». Da domani, lunedì 2 novembre, in tutte le scuole superiori del Piemonte sono sospese le lezioni in presenza a favore della didattica a distanza al 100% «fatte salve – recita al normativa regionale – le attività curriculari di laboratorio previste dai rispettivi ordinamenti didattici e la frequenza in presenza degli alunni con bisogni educativi speciali».

L’istituto agrario Bonfantini, che dispone di 30 ettari di parco a uso didattico (10 ettari di alberi e altre 20 di area coltivata) oltre a una quindicina di mucche di razza piemontese, ha dovuto organizzarsi per proseguire l’attività sul campo. «Fino a venerdì scorso – spiega il dirigente scolastico Vincenzo Zappia – solo le prime classi frequentavano ogni giorno; le altre alternavano la didattica. Dalla prossima settimana organizzeremo gruppi di classi in accordo con i docenti: il nostro parco è un grande laboratorio all’aperto che necessita di presenza continua. Proseguiranno, dunque, le esercitazioni per la preparazione dei terreni e la semina di frumento, grano, riso, soia. Inoltre gli studenti continueranno a intervenire sulla manutenzione delle piante, del verde e delle serre: nella sede di Novara viene coltivato l’orto mentre a Lesa i fiori».

Necessitano di cure quotidiane anche i vigneti che si trovano a Briona e gli animali presenti nelle stalle delle scuole, tra cui l’ultimo vitellino nato tre giorni fa. E su questa tema il dirigente pensa in grande: «Quando sarà terminato il periodo emergenziale – prosegue Zappia – vorremo dare vita a una vera e propria fattoria didattica non solo per io nostri studenti, ma anche da aprire agli alunni delle altre scuole, in modo particolare quelli delle elementari».

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni