Ahmadreza Djalali, speranza ancora accesa: posticipata l’esecuzione

«Siamo stati informati che l’esecuzione di Ahmadreza Djalali è stata posticipata». Lo comunica il coordinatore del Crimedim Luca Ragazzoni: la speranza per liberare il ricercatore iraniano-svedese continua a rimanere accesa. L’esecuzione di Djalali, già rinviata due volte, era stata fissata per oggi, mercoledì 16 dicembre. Ora tutto il mondo può continuare a sperare.

 

 

«Sono state ore terribili, – dice Ragazzoni – abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per continuare a lottare per una sua liberazione».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni