Admo Piemonte: «Alessandro è in attesa di trapianto e purtroppo non è l’unico»

L'associazione racconta la grande solidarietà per il calciatore di Briona colpito da leucemia

Sono passate quasi due settimane da quando Admo ha chiesto un aiuto per Alessandro, 26enne residente a Briona ammalato di leucemia mieloide acuta: «Come abbiamo detto nei giorni scorsi, l’adesione è stata corposa, circa tre mila candidati si sono subito esposti per Alessandro – dicono da Admo Piemonte -. Sono però necessari tempi tecnici per i vari test di tipizzazione dei campioni ricevuti. I macchinari sono tarati su un certo numero, ma nel caso in cui dovessero arrivare più campioni, bisogna attendere i tempi di lettura».

«Ricordiamo comunque che ogni mese solo in Piemonte registriamo 60 mila adesioni, 500 mila in tutta Italia, ma soprattutto ogni giorno si presentano quattro o cinque nuovi casi di leucemia acuta che necessitano di trapianto – sottolineano da Admo -. Alessandro fa parte di una lista che purtroppo è lunga, ma il caso specifico del giovane novarese ha comunque lanciato un segnale molto importante per noi: donare è fondamentale, donare salva la vita. Accorrete sempre in molti come avete fatto per Alessandro».

Leggi anche

Admo, oltre 2500 persone hanno risposto alla chiamata di aiuto di Alessandro

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL