Novara per un blitz a Sestri levante. Derby RG Ticino-Gozzano

Serie D: il Novara per il secondo blitz in Liguria. Azzurri a Sestri Levante per cogliere i tre punti

Unica squadra imbattuta nel girone A di Serie D, il Novara, tra le 16 squadre sulle 172 della quarta serie che non hanno perso, come Arzignano, Luparense, Cjarlins Muzane, Clodiense (girone C), Rimini (D), San Donato Tavarnelle, Arezzo, Pianese, Tiferno Lerchi (E), Giugliano, Aprilia (G), Bitonto, Casertana (H), Acireale, Paternò, Gelbison (I).
Gli azzurri dopo il successo nel secondo turno infrasettimanale di mercoledì nel derby al “Piola” sull’Rg Ticino, sono attesi domani alla trasferta trabocchetto al “Sivori” di Sestri Levante (arbitro Rizzello di Casarano). Il tecnico Marco Marchionni privo del difensore Benassi e del centrocampista Pugliese infortunati, recupera il difensore Bonaccorsi che ha scontato un turno di squalifica, in mezzo al campo rientra dal primo minuto Bortoletti. Davanti i guastatori capitan Gonzalez e il bomber albanese Vuthaj (7 gol in 7 gare) per scardinare la retroguardia dei corsari rossoblù liguri, conquistare il secondo “pieno” esterno dopo il 2-0 al “Ciccione” di Imperia. “Dobbiamo continuare di questo passo, con grande rispetto per tutti, massima umiltà da parte nostra, ma anche consapevolezza nelle potenzialità di questo gruppo, che se gioca da Novara non di deve porre limiti” il pensiero del tecnico romano Marchionni nella conferenza stampa di oggi.

RG TICINO COL GOZZANO
Uno scontro diretto inedito e, anche per questo, indecifrabile. Rg Ticino e Gozzano sono reduci da un turno infrasettimanale che ha suscitato sensazioni contrapposte nonostante un esito identico. Entrambe hanno perso, ma mentre i cusiani sono apparsi sottotono contro la Sanremese, i verdegranata hanno ben impressionato al “Piola” contro il Novara, cedendo solo nel finale dopo 80 minuti di discreto livello. E proprio dalle buone cose viste contro il Novara deve ripartire la truppa di Costanzo Celestini. Il tecnico campano da un paio di partite ha cambiato impostazione tattica, passando ad un più offensivo 3-4-3 che concede sicuramente qualcosa in più in fase difensiva, ma che consente finalmente di arrivare con più pericolosità nei pressi della porta avversaria. Da valutare se ci sarà o meno il ritorno di capitan Bugno, per il resto appare possibile la conferma dell’undici visto all’opera mercoledì. Intanto il ds Alessandro Bratto ha lasciato libero il trentaquatrenne difensore Davide De Angeli che si è accasato nei rossoneri del Sant’Angelo in Eccellenza lombarda.
Il Gozzano, al contrario, deve reagire. Dopo sei giornate l’imbattibilità è terminata contro la Sanremese e la squadra rossoblù è sembrata affaticata. I tanti infortuni hanno inciso nelle ultime settimane e ora il tecnico Massimiliano Schettino, alla sua prima esperienza in quarta serie, deve chiedere ancora qualche sacrificio a giocatori che non si sono mai potuti fermare. E’ il caso di Coccolo (sempre presente in ogni partita ufficiale dal primo minuto) che spera di sbloccarsi sottoporta dopo il gol annullato mercoledì. Il modulo tattico sarà sempre il 4-2-3-1: da valutare l’impiego del terzino Renolfi, al rientro dopo il problema muscolare accusato nel derby di Coppa Italia con il Novara. Dirige Robilotta di Sala Consilina.


SERIE D GIRONE A

IL PROGRAMMA (8^ giornata) domani ore 15: Vado-Fossano, Bra-Chieri, Caronnese-Saluzzo, Casale-Pont Donnaz, Varese-Asti, Derthona-Imperia, Ligorna-Borgosesia, Rg Ticino-Gozzano, Sestri Levante-Novara; lunedì ore 20: Sanremese-Lavagnese.

CLASSIFICA Chieri 16; Novara 15; Derthona 14; Sanremese, Bra 13; Casale 11; Gozzano, Vado 10; Città di Varese, Pont Donnaz 9; Imperia, Asti, Ligorna 8; Borgosesia, Caronnnese, Lavagnese 7; Sestri Levante, Fossano, Rg Ticino 4; Saluzzo 2.

RECUPERI mercoledì 10 novembre ore 14,30: Sestri Levante-Casale; mercoledì 24 novembre ore 14,30: Sestri Levante-Saluzzo.

PROSSIMO TURNO domenica 31/10/ore 14,30: Saluzzo-Derthona, Asti-Sestri Levante, Borgosesia-Rg Ticino, Chieri-Sanremese, Varese-Ligorna, Fossano-Pont Donnaz, Gozzano-Caronnese, Imperia-Bra, Lavagnese-Casale, Novara-Vado.



Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni