Bellinzago, cordoglio per la scomparsa di mister Verona: «Un esempio per i giovani»

«E’ stato un esempio per i giovani, non solo per l’aspetto tecnico, ma anche e soprattutto per l’aspetto umano». Il Bulé Bellinzago Calcio e in generale il mondo del calcio locale piangono mister Massimo Verona, scomparso a 56 anni dopo aver lottato a lungo.

 

 

Aveva allenato anche a Marano Ticino e a Oleggio, a Bellinzago era arrivato con la nascita della società: «Aveva feeling con i ragazzi,  – spiega il presidente Luigi Blasi – per loro è stato un riferimento. Ma è stato importante in generale per la società e ora lascia un grande vuoto». Uomo di sport, tifoso del Novara e del Torino, amava insegnare ai più giovani. L’ultimo saluto fissato per oggi, martedì 9 febbraio, a Bellinzago: «Ci saremo, lo saluteremo con rispetto e grandi onori».

 

 

Il coordinatore regionale Luciano Loparco e tutto lo staff del Settore Giovanile e Scolastico Piemonte Valle d’Aosta partecipano al dolore per la scomparsa di Massimo Verona, allenatore del Bulè Bellinzago, e porgono le più sentite condoglianze alla società e alla famiglia Verona

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni