Peste suina: iniziata la posa delle reti di contenimento in Piemonte

Nuove misure per contenere l'emergenza

È iniziata dalla località Abasse di Ponzone (Alessandria) la posa del tratto piemontese della rete di contenimento che avrà il compito di limitare i movimenti dei cinghiali e di conseguenza il propagarsi della peste suina africana.

I primi metri di rete sono stati posati alla presenza del Sottosegretario alla Salute Andrea Costa, del Commissario straordinario Angelo Ferrari, del Vicepresidente della Regione Piemonte, dell’Assessore regionale all’Agricoltura e dei Sindaci interessati.

Questo primo lotto della recinzione si snoderà per 10 chilometri nei territori di Ponzone, Cassinelle e Molare, secondo un percorso definito da Regione Piemonte, Società di committenza regionale, Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Comuni e progettisti come il migliore possibile in funzione della topografia e delle peculiarità della zona. Successivamente si procederà, in contemporanea, su più lotti per circa 130 chilometri.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL