Fondazione Novara Sviluppo promuove “Per Sapere…” con gli alunni delle primarie

Il progetto coinvolge le scuole novaresi. Giovedì il primo incontro dal titolo

Ventotto incontri con altrettante classi quarte e quinte di otto scuole primarie di Novara, 550 alunni coinvolti da 30 ricercatori, da febbraio a maggio: sono i numeri del progetto “ChimicAmica” tornato nel 2022 dopo la pausa forzata dalla pandemia. L’iniziativa è organizzata da Fondazione Novara Sviluppo insieme al Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università del Piemonte Orientale e al Consorzio IBIS. Le scuole che hanno partecipato sono: Don Ponzetto, Buscaglia, Rigutini, Convitto, Coppino, Fratelli Di Dio, Immacolata, Don Milani.

Dopo la conclusione di “ChimicAmica” le iniziative di Fondazione Novara Sviluppo continuano con una nuova edizione del ciclo di incontri di divulgazione scientifica “Per Sapere…” che si svolgeranno nella Sala Pagani della Fondazione Novara Sviluppo, in via Bovio 6 a Novara, dal 9 giugno al 7 luglio alle 18.

Il primo incontro, dal titolo “La proteina Nampt, una possibile cura per le malattie intestinali” è in programma per giovedì. Relatrice sarà Federica Balestrero, dottoranda del Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università del Piemonte Orientale. Grazie a una borsa di studio erogata nel 2021 dalla Fondazione Novara Sviluppo, Federica Balestrero sta partecipando alla ricerca condotta dalla dottoressa Giorgia Colombo che mira a sviluppare un anticorpo per curare le patologie che colpiscono l’intestino come la colite e il morbo di Crohn. Durante l’incontro parlerà del lavoro effettuato dal gruppo di ricerca sulla nicotinammide fosforibosiltransferasi e di come questa proteina potrebbe rivelarsi molto efficace laddove i pazienti non rispondono alle terapie tradizionali.

Di seguito gli altri appuntamenti.

Giovedì 16 giugno: Silvia Garavaglia e Marta Alberti, professoressa e dottoranda del DSF UPO, parleranno di una ricerca per curare il glioblastoma (tumore maligno che si localizza nel cervello o nel midollo spinale) e dell’importanza della tecnica della cristallografia nell’indagine.

Giovedì 30 giugno: “Naturale e sintetico: due facce della stessa medaglia” con Federica Pollastro, ricercatrice del laboratorio di Fitochimica del DSF UPO.

Giovedì 7 luglio: chiuderà la rassegna Giulia Pinton, ricercatrice UPO, con un intervento su “Amianto e rischi per la salute”.

La partecipazione è libera e gratuita. Si potranno seguire gli incontri sia in presenza sia online (successivamente verranno indicate le modalità di accesso alla piattaforma digitale). Per informazioni e segnalare la propria partecipazione si può scrivere a info@novarasviluppo.it o telefonare al numero 0321 697174.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL