Pedemontana, confermato affidamento dei lavori entro il 2021

L’iter per la realizzazione della Pedemontana Masserano-Ghemme non si ferma. Il consigliere regionale Domenico Rossi ha proposto un’interrogazione e l’assessore Marco Gabusi ha confermato l’intento   «nel voler realizzare un’opera così cruciale per il territorio proprio come la Pedemontana».

 

[the_ad id=”62649″]

 

L’assessore ha dichiarato che la Regione sta facendo pressing sul Governo per iniziare a pensare ai cantieri e al momento si attende l’esito di un’indagini affidata da Anas in accordo con il Ministero dei beni e attività culturali perché lungo lo svincolo di Gattinara sono stati rinvenuti resti archeologici. Non appena arriverà l’ok e non dovrebbe farsi attendere molto visto l’indagine si è conclusa il 7 gennaio, si procederà con il percorso.

L’affidamento dei lavori per l’infrastruttura, del valore di 204,7 milioni di euro, che garantirà un collegamento diretto di Bella con il sistema autostradale tramite la connessione Sp 142 Vas a Masserano e l’autostrada A26 Genova-Gravellona, è fissato entro il 31 dicembre 2021.  «Continueremoa vigilare sull’operato della giunta e sull’iter del progetto affinché vengano rispettati i tempi di consegna dell’infrastruttura che rappresenta, peraltro, un importante investimento per il territorio, – ha detto Rossi –  non ci sono quindi dubbi sulla realizzazione di un’opera strategica per l’intero quadrante nord est del Piemonte anche se preoccupa il fatto i tempi potrebbero dilatarsi: su questo, – prosegue – in particolare, occorre tenere alta l’attenzione».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *