Pari opportunità, Centro servizi volontariato e “Rete al femminile” insieme per parlare di terzo settore

Incontro il 29 giugno nella sala consiliare di Palazzo Natta

«Il servizio Pari opportunità è lieto di poter collaborare con il Centro servizi volontariato e con l’associazione “Rete al Femminile”: con l’incontro congiuntamente organizzato per prossimo 29 giugno abbiamo l’opportunità di creare un momento di aggiornamento e formazione rivolto, in particolare, al mondo del volontariato sociale, avvalendoci della collaborazione e delle competenze di realtà presenti sul territorio novarese ormai da molti anni e divenute un importante punto di riferimento».

Il consigliere delegato alle Pari opportunità della Provincia Annaclara Iodice rimarca con queste parole «la piena sinergia dei tre soggetti coinvolti» nell’organizzazione dell’incontro, gratuito e aperto al pubblico, sul tema “Novità e opportunità per il Terzo settore” che si terrà alle 17 del 29 giugno nell’aula consiliare di palazzo Natta. A relazionare saranno il presidente del Cst Daniele Giaime (tributarista e consulente fiscale) e le commercialiste Laura Pollastro e Paola Maria Rho. È gradita l’iscrizione, che può essere effettuata mandando una mail all’indirizzo ​novara@retealfemminile.com.

«La nostra collaborazione – ha ricordato il consigliere – ha preso il via l’8 giugno scorso, con l’evento dedicato all’assegno unico, che ha avuto un buon numero di adesioni. La materia complessa delle normative legate al Terzo settore saranno trattate rispondendo anche alle questioni che verranno poste dai partecipanti».

“Rete al Femminile” è un’associazione dedicata alle donne che lavorano in proprio come libere professioniste, freelance o imprenditrici e ha lo scopo di sostenerle e promuoverne il talento. A Novara è nata nel 2014 ed è presente in ventiquattro città italiane.

«Come commercialiste – hanno spiegato Laura Pollastro e Paola Maria Rho, socie della Rete novarese –abbiamo voluto metterci a disposizione delle associazioni del territorio per approfondire aspetti della riforma di grande interesse per gli enti del Terzo settore. Durante l’incontro parleremo di registro unico nazionale e di tutte le opportunità che la normativa offre, senza tralasciare di trattare i limiti che essa pone».


Soddisfazione per la collaborazione avviata con il Servizio Pari opportunità della Provincia e con “Rete al Femminile” viene espressa anche dal presidente del Cst Daniele Giaime. «Sono estremamente felice di questa sinergia – ha commentato – che ha portato alla costruzione di un momento dedicato agli enti del Terzo settore. La riforma è comunque materia in divenire, il registro unico è agli albori ed avere la possibilità, per le realtà associative, di fruire di incontri come questi è essenziale. Così come rimane centrale il ruolo del Centro nel sostegno al Terzo settore, attraverso formazione continua, informazione alle associazioni e creazione di opportunità di crescita per il volontariato del territorio».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL