NovarArcobaleno, in città presidio per il Ddl Zan: «E’ il minimo a livello umano»

NovarArcobaleno, in città presidio per il Ddl Zan: «E’ il minimo a livello umano». L’associazione novarese sarà presente in via Fratelli Rosselli domenica prossima, 16 maggio, alle 16. Lo spunto è quello della manifestazione a livello nazionale che si terrà a Roma il giorno prima, domenica 15.

«Sentiamo il bisogno di tornare in piazza, – dice Laura Galasso, la presidente dell’associazione – in questi mesi non ci siamo mai fermati e in realtà qualche volta in piazza ci siamo trovati, ma su questo tema è giusto che la città possa esprimersi. L’ampliamento della legge Mancino coinvolge anche le donne».

La legge Zan «sia un punto di partenza e non di arrivo, la vogliamo così senza ulteriori modifiche e senza che passi come una legge “fuffa” e priva di contenuto». Una legge che «è il minimo a livello umano, ne parlavamo giusto qualche giorno fa, – dice Laura  – cominciamo a partire da qui».

 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL