NovarArcobaleno, in città presidio per il Ddl Zan: «E’ il minimo a livello umano»

NovarArcobaleno, in città presidio per il Ddl Zan: «E’ il minimo a livello umano». L’associazione novarese sarà presente in via Fratelli Rosselli domenica prossima, 16 maggio, alle 16. Lo spunto è quello della manifestazione a livello nazionale che si terrà a Roma il giorno prima, domenica 15.

«Sentiamo il bisogno di tornare in piazza, – dice Laura Galasso, la presidente dell’associazione – in questi mesi non ci siamo mai fermati e in realtà qualche volta in piazza ci siamo trovati, ma su questo tema è giusto che la città possa esprimersi. L’ampliamento della legge Mancino coinvolge anche le donne».

La legge Zan «sia un punto di partenza e non di arrivo, la vogliamo così senza ulteriori modifiche e senza che passi come una legge “fuffa” e priva di contenuto». Una legge che «è il minimo a livello umano, ne parlavamo giusto qualche giorno fa, – dice Laura  – cominciamo a partire da qui».

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni