Centri estivi comunali: sono 545 gli iscritti. Si torna ai numeri pre Covid

Si è chiuso il bando per partecipare ai centri estivi comunali con 336 iscritti tra scuola materna e primaria e 209 ai nidi tornando alla quasi normalità con numeri pre Covid.

«Sono soddisfatta anche perchè abbiamo potuto accettare l’iscrizione di almeno 80 bambini in più rispetto alle previsioni» commenta l’assessore all’Istruzione, Giulia Negri.

Anche quest’anno le scuole che ospiteranno i bambini della primaria sono la Levi e la Fratelli di Dio per sette settimane, dalla fine dell’anno scolastico e per tutto il mese di luglio; per l’infanzia Collodi e San Paolo, per tutto il mese di luglio) e i nidi Peter Pan, Girotondo e Pollicino.

Il Comune ha previsto, inoltre, una serie di attività integrative gratuite: Go go dog e Polizia Municipale con unità cinofila, Nucleo Didattica Ambientale con laboratori naturalistici, visite al Museo Faraggiana, partecipazione per 2 giorni in mattinata agli Street Games e Piscina ( 2 volte a settimana nel mese di luglio).

I centri estivi dei nidi comunali avranno invece un programma specifico dedicato all’ascolto, alla scoperta della sonorità anche in funzione del nuovo progetto che partirà da settembre “Nati per la musica” e si intitolerà “Estate in ascolto”.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL