Missione soccorso 2021: contributi per l’acquisto di nuove ambulanze in Piemonte

Il Piemonte riceve cinque nuovi mezzi di soccorso

La fondazione Crt premia le associazioni di volontariato vincitrici del bando “missione soccorso 2021” con contributi per l’acquisto di nuove ambulanze destinate al Piemonte e alla Valle d’Aosta. Tra le associazioni vincitrici anche le pubbliche assistenze aderenti ad Anpas, premiate con cinque nuove ambulanze.

Le pubbliche assistenze che hanno ottenuto contributi per l’acquisto di un’ambulanza ciascuna sono: nell’astigiano la croce verde di Asti; nel novarese la pubblica assistenza gruppo volontari ambulanza del Vergante e la pubblica assistenza Novara soccorso; nel Torinese la croce bianca di Orbassano e la croce verde Torino sezione di Venaria Reale.
Il bando missione soccorso, operativo nel campo dell’emergenza sanitaria, assegna contributi alle associazioni di volontariato convenzionate con il sistema 118 della regione Piemonte e della regione autonoma Valle d’Aosta per l’acquisto di autoambulanze da destinare al servizio di soccorso di emergenza.
 
L’Anpas (associazione nazionale pubbliche assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 82 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 10.301 volontari (di cui 3.986 donne), 5.509 soci, 595 dipendenti, di cui 64 amministrativi che, con 433 autoambulanze, 220 automezzi per il trasporto disabili, 260 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 4 imbarcazioni, svolgono annualmente 493.795 servizi con una percorrenza complessiva di 16.035.424 chilometri.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni