LILT Novara, “La prevenzione è servita”: visite gratuite per le donne del novarese

L'iniziativa in occasione della 21a Settimana Nazionale della prevenzione oncologica che si terrà tra il 19 e il 27 marzo

Tante le iniziative promosse dalla Lega italiana per la lotta contro i tumori – Sezione provinciale di Novara per tutto il mese in occasione della 21a Settimana Nazionale della prevenzione oncologica che si terrà tra il 19 e il 27 marzo. La SNPO è la campagna di sensibilizzazione per diffondere nella comunità italiana la cultura della prevenzione come metodo di vita, fondamentale per vincere il  tumore. Il simbolo è uno degli ingredienti più rappresentativi della dieta mediterranea, l’olio extra vergine di oliva, e il testimonial è lo chef stellato Davide Oldani, la cui filosofia ai fornelli rappresenta un perfetto esempio di come la prevenzione possa iniziare fin dalla tavola. Lo slogan è infatti “La prevenzione è servita”.

LE INIZIATIVE LILT NOVARA

Nella sede Lilt Novara in via Pietro Micca 55 sono in corso per tutto il mese visite senologiche gratuite con counseling sulle 12 pillole della prevenzione dedicate alle donne residenti nei Comuni che aderiscono al Progetto Seminiamo: Mandello Vitta, San Nazzaro Sesia, Recetto, Landiona, Casalbeltrame, Casalvolone, Sillavengo, Castellazzo Novarese, Briona, Carpignano Sesia e Fara Novarese.

Le visite si svolgeranno anche sabato 26 marzo dalle 9 alle 12 presso l’ambulatorio comunale di Mandello Vitta.

Visite senologiche gratuite si sono svolte sabato 12 marzo a Cameri in collaborazione con il Comune con una partecipazione di circa 40 donne.

Anche a Bellinzago con la collaborazione del Comune LILT Novara sarà presente per le visite senologiche gratuite che si terranno presso la sede di AVB Associazione Volontari Bellinzago di via Matteotti 34 il 17 marzo dalle 9 alle 12.30. Per tutte le visite occorre prenotarsi chiamando il numero 0321 35404 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. 

A Varallo Pombia, sede di  delegazione LILT Novara, tutti i commercianti hanno deciso di dedicare il mese di marzo a LILT Novara offrendo ai loro clienti le spille del Nastro Rosa e il dodecalogo con le regole per uno stile di vita sano e raccogliendo offerte da destinare all’associazione.

Anche i 5 saloni di acconciatura Spettiniamoci sono al fianco di Lilt Novara per questo mese di marzo allestendo dei corner a tema per sostenere la nostra attività e sensibilizzare i clienti sui temi della prevenzione oncologica.

I VIDEO CON GLI ESPERTI LILT NOVARA

Inoltre in occasione della Settimana nazionale della Prevenzione oncologica LILT Novara, in collaborazione con l’Asl Novara e l’Azienda ospedaliero universitaria Maggiore della Carità, ha realizzato alcuni video con esperti e medici specialisti: ognuno di loro tratterà un argomento legato alla corretta alimentazione e all’attività fisica quotidiana, due elementi fondamentali per uno stile di vita sano. I video saranno diffusi sui social LILT Novara (YouTube, Facebook e Instagram) durante la Settimana della Prevenzione. Chi volesse fare domande agli esperti sui temi trattati potrà inviarle con messaggi diretti tramite i social o scrivendo a letumnov@tin.it.

25.02.1922 – 25.02.2022: CELEBRATO IL CENTENARIO LILT NAZIONALE

Tutte queste iniziative arrivano subito dopo la celebrazione del Centenario della fondazione della Lega italiana per la lotta contro i tumori che si è svolta lo scorso 25 febbraio nella sede dell’Università pontificia della Santa Croce di Roma. All’evento hanno partecipato i presidenti delle 106 associazioni provinciali compresa la presidente LILT Novara Giuseppina Gambaro. «Il nostro obiettivo è la mortalità zero per cancro – ha sottolineato il presidente nazionale LILT Francesco Schittulli – Ci stiamo arrivando anche se abbiamo registrato una battuta d’arresto negli ultimi due anni a causa del Covid e questo ha fatto sì che si trascurasse la pandemia cancro, considerando che ogni giorno nel nostro Paese oltre mille italiani hanno la diagnosi di tumore». «La LILT è un pezzo di storia del nostro Paese – ha detto il Ministro della Salute Roberto Speranza – Il lavoro fatto in questi 100 anni è un patrimonio che dobbiamo difendere e valorizzare e provare a rilanciarlo in vista degli anni che verranno». Tanti gli ospiti illustri intervenuti : la principessa Dina Mired di Giordania, attivista umanitaria e sanitaria, il sottosegretario alla salute Andrea Costa, Gianni Letta, giornalista e politico, Filippo Anelli, presidente FNOMCeO ,Giovanni Malagò, presidente Coni, Mariapia Garavaglia, ex Ministro della Sanità e presidente Consulta Nazionale Femminile Lilt, Girolamo Sirchia, ex Ministro della Sanità, Albano Carrisi, cantautore e testimonial Percorso Azzurro Lilt, solo per citarne alcuni.

Sono stati inoltre presentati il Volume Celebrativo del Centenario a cura di Giuseppe De Tomaso e il francobollo emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico dedicato ai 100 anni di LILT. Al termine della celebrazione del centenario, il presidente nazionale ha ricevuto il prestigioso riconoscimento della Grande Medaglia conferita alla LILT dal Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL