“Il ritrovo dei papà” al Centro per le famiglie

“Il ritrovo dei papà” al Centro per le famiglie. Nuovo ciclo di appuntamenti dei locali comunali di via Della Riotta 19/d dedicato ai nei papà o a chi sta per diventarlo.

Di comincia martedì 28 gennaio alle 20.45 con l’incontro “Come giocare con i figli: ne parliamo con un esperto di giochi in scatola”. Le iniziative proseguono martedì 11 febbraio sempre alle 20.45, con “Prepariamo insieme il laboratorio di falegnameria”.

Sabato 15 febbraio alle 10 “In occasione del Carnevale laboratorio per genitori e bambini in falegnameria”. Martedì 3 marzo alle 20.45, “Gli occhi della mamma e lo sguardo del papà”, dialogo e confronto sui ruoli genitoriali all’interno della coppia.

Martedì 24 marzo alle 20.45 “Perchè diventare papà?”, confronto tra papà e giovani adulti che si interrogano sul senso di paternità. Martedì 21 aprile alle 20.45 “Quanto rompe mio fratello!”, si parla di relazioni tra pari all’interno di una famiglia. Infine, martedì 12 maggio, alle 20.45, “La salute vien mangiando”, dialogo sull’alimentazione con il pediatra.

«Sono davvero numerose le iniziative che il Centro promuove nel corso dell’anno – spiega il vicesindaco e assessore Franco Caressa – con un’attenzione totale alle dinamiche familiari e con un’adesione molto importante da parte di famiglie interessate ai vari temi proposti. Di solito, la famiglia, nella relazione con i figli, vede sempre la figura della mamma come protagonista della vita quotidiana. In questo caso, la visione è diversa ed è finalizzata a coinvolgere i papà in una serie di incontri/confronti che si svolgono sia sotto forma di dialogo che di operatività nel rapporto con i figli».

Gli incontri sono gratuiti ma è necessaria la prenotazioni al numero 03213703721 o alla mail centro.famiglie@comune.novara.it.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *