Il Premio Piazzano alla memoria di Piero Angela. Sabato al Broletto interventi di Mariella Enoc e Bruno Tabacci

Il premio dedicato al giornalista novarese scomparso nel 2001 sarà consegnato nel corso di un convegno all'Arengo

Il Premio Piazzano 2022 sarà consegnato alla memoria di Piero Angela. Il riconoscimento viene assegnato ogni anno a una personalità che si è distinta nell’ambito scientifico e viene attribuito in memoria di Piero Piazzano, giornalista novarese scomparso nel 2001, redattore di riviste scientifiche e autore di libri ed enciclopedie.

Il prestigioso premio giornalistico, che quest’anno compie vent’anni, sarà consegnato sabato 26 novembre all’Arengo del Broletto nell’ambito del convegno sul tema “Covid, guerra in Europa, sfide climatiche: così ci cambia la globalizzazione” al quale intreverranno Mariella Enoc, presidente dell’ospedale del Bambin Gesù di Roma; Alberto Sinigaglia, già presidente dell’Ordine Giornalisti Piemonte e presidente della Fondazione Polo del ‘900 di Torino; il parlamentare Bruno Tabacci, parlamentare; Roberto Bonuglia, saggista, scrittore e l’attrice Lucilla Giagnoni.

La conduzione del convegno è affidata al giornalista, scrittore e fondatore dell’Associazione culturale “Piero Piazzano”, Alberto Toscano. La mattinata avrà inizio alle 9.30 con la lettura del messaggio di Papa Francesco.

Anche quest’anno il premio sarà rappresentato da una scultura dell’artista Angelo Bozzola.

«Un premio che comincia ad avere una certa anzianità e questo motivo di vanto – ha commentato il presidente del consiglio comunale, Edoardo Brustia, durante la presentazione -. Un’occasione per trattare temi di attualità che nel 2002 erano già stati in quale modo individuati».

«Wikipedia dice che il Premio Piazzano è il primo in Italia per la divulgazione scientifica – ha aggiunto Guido Piazzano -. Grazie ad Alberto Toscano che ha dato vita a questo riconoscimento e che nel corso degli anni ha portato a Novara personaggi prestigiosi».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni