Fondazione Bpn dona contributi a 42 associazioni. Ultima tranche da 35 mila euro

Fondazione Bpn dona contributi a 42 associazioni. Ultima tranche da 35 mila euro. Tra i progetti più significativi l’Università Vita Salute San Raffaele di Milano per la realizzazione di una banca dei tessuti tumorali neurologici, l’aiuto ad ANGSA Novara-Vercelli per una nuova struttura a favore dei soggetti autistici, il sostegno alla nuova edizione del Premio Cantelli presso il Teatro Coccia, gli apporti al Teatro stesso e al Teatro Faraggiana e l’adesione al progetto “Assistenza Covid-19” del Comune di Novara.

Il consiglio di amministrazione, presieduto dall’avvocato Franco Zanetta, ha deliberato, nella sua ultima riunione prima della fine dell’anno interventi a favore di 42 realtà associative, che operano nei campi del sociale e della cultura, accomunate tutte dalla appartenenza al mondo del volontariato.

La Fondazione, che svolge la sua attività nelle aree di radicamento storico della Banca Popolare di Novara, oggi Direzione Territoriale BPN facente parte del Banco BPM, ha inteso venire incontro – pur nei limiti ristretti delle proprie disponibilità, dati dalle contingenze – ai bisogni più urgenti del territorio e alle richieste di aiuto che le giungono continuamente dai settori più diversi colpiti, in questo particolare momento, oltre che dall’emergenza sanitaria, dalla grave crisi economica e sociale.

 

 

Nel corso del 2020 la Fondazione BPN è intervenuta tempestivamente allo scoppio dell’epidemia erogando già il 5 marzo un importante contributo a favore dell’Azienda Ospedaliera e Universitaria “Maggiore della Carità” per l’acquisto urgente di un ecografo e di un video laringoscopio per intubazioni. Oltre al sostegno di iniziative di pubblica raccolta di fondi a favore delle necessità connesse alla crisi sanitaria e sociale, la Fondazione ha collaborato con il Banco BPM nell’indirizzare sul territorio i contributi posti a disposizione dall’istituto bancario, a favore specialmente dell’A.O.U. “Maggiore della Carità”, dell’Azienda Sanitaria Locale di Novara nonché di Caritas Diocesana, Frati Cappuccini del convento di San Nazzaro della Costa, Comunità di Sant’Egidio Piemonte e Croce Rossa Italiana.

Dalla sua costituzione, avvenuta nel 2002, la Fondazione Banca Popolare di Novara ha erogato circa 59 milioni di euro. La Fondazione Banca Popolare di Novara per il Territorio – pur in un anno particolarmente difficile come il 2020, segnato dalla pandemia Covid-19 – non ha voluto venir meno alla tradizione di erogare una parte importante delle proprie disponibilità a favore di enti e sodalizi del volontariato, che si dedicano alle emergenze sociali, al sostegno dei più bisognosi ed alla divulgazione della cultura e dell’istruzione.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: