Consumo di suolo: il caso di Pernate. Nel pomeriggio di domenica un incontro pubblico

Al cine-teatro Sant'Andrea, promosso da Appello Ambiente e dalle associazioni della frazione, per cercare di fare chiarezza sullo sviluppo della logistica nella località novarese

“Consumo di suolo: il caso di Pernate” è il titolo dell’incontro pubblico in programma nel pomeriggio di domani, domenica 28 novembre, presso il cine-teatro Sant’Andrea della frazione novarese, in via Turbigo 8, a partire dalle ore 16. A promuoverlo sono un gruppo di associazioni, il Comitato per Pernate e poi Fontanili e Appello Ambiente.


Partendo sullo sviluppo della logistica nella frazione, saranno quattro gli spunti presi in esame: il futuro del territorio, l’impatto su paesaggio e urbanistica alla luce dell’allarme lanciato dal consumo di suolo; la situazione attuale e i futuri sviluppi dal punto di vista dell’assetto idraulico e naturalmente quelli legati alla logistica.


Sono previsti interventi da parte degli architetti urbanisti Flavia Bianchi e Giovanni Gramegna; del presidente dell’associazione La Torre – Mattarella, Roberto Leggero; del professor Paolo Pileri, ordinario di Pianificazione e progettazione urbanistica presso il PoliMi; di Marco Calgaro, medico Isde dell’associazione Medici per l’ambiente di Novara e di Luca Cecchetti di Frifays for future.


L’evento si svolgerà nel piano rispetto delle normative anti-Covid. Sarà obbligatorio presentare il Green pass all’ingresso e l’uso della maschierina. La partecipazione è libera, ma gli organizatori consigliano la prenotazione scrivendo a comipernate@tiscali.it oppure appelloambiantenovara@gmail.com.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni