Consumo di suolo: il caso di Pernate. Nel pomeriggio di domenica un incontro pubblico

Al cine-teatro Sant'Andrea, promosso da Appello Ambiente e dalle associazioni della frazione, per cercare di fare chiarezza sullo sviluppo della logistica nella località novarese

“Consumo di suolo: il caso di Pernate” è il titolo dell’incontro pubblico in programma nel pomeriggio di domani, domenica 28 novembre, presso il cine-teatro Sant’Andrea della frazione novarese, in via Turbigo 8, a partire dalle ore 16. A promuoverlo sono un gruppo di associazioni, il Comitato per Pernate e poi Fontanili e Appello Ambiente.


Partendo sullo sviluppo della logistica nella frazione, saranno quattro gli spunti presi in esame: il futuro del territorio, l’impatto su paesaggio e urbanistica alla luce dell’allarme lanciato dal consumo di suolo; la situazione attuale e i futuri sviluppi dal punto di vista dell’assetto idraulico e naturalmente quelli legati alla logistica.


Sono previsti interventi da parte degli architetti urbanisti Flavia Bianchi e Giovanni Gramegna; del presidente dell’associazione La Torre – Mattarella, Roberto Leggero; del professor Paolo Pileri, ordinario di Pianificazione e progettazione urbanistica presso il PoliMi; di Marco Calgaro, medico Isde dell’associazione Medici per l’ambiente di Novara e di Luca Cecchetti di Frifays for future.


L’evento si svolgerà nel piano rispetto delle normative anti-Covid. Sarà obbligatorio presentare il Green pass all’ingresso e l’uso della maschierina. La partecipazione è libera, ma gli organizatori consigliano la prenotazione scrivendo a comipernate@tiscali.it oppure appelloambiantenovara@gmail.com.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL