Al via la Settimana del sociale di Confartigianato

Da oggi al 4 dicembre 50 appuntamenti nelle province di Novara, Vercelli e Vco

Avrà inizio questa mattina, 28 novembre, la quarta edizione della Settimana del Sociale, organizzata per la prima volta da Confartigianato Piemonte Orientale nel 2017. Dopo due anni di pausa forzata a causa della pandemia, tornano gli incontri per discutere sul benessere sociale in 3 province: Novara, Vercelli e Vco.

Saranno 50 gli eventi dedicati ai giovani, agli anziani e agli imprenditori in programma fino al 4 dicembre. «Per andare oltre l’impresa, verso le persone e i loro bisogni – ha detto Amleto Impaloni (in foto), direttore di Confartigianato Piemonte Orientale durante la presentazione –. La Settimana rappresenta un’occasione per aprirci ai territori e farci conoscere oltre il nostro ruolo quotidiano. Creiamo occasioni di incontro fra cittadini e offriamo reali momenti di cultura e solidarietà sui territori».

Momenti che non vengono costruiti in solitudine, ma attraverso rapporti di rete che lavorano poi tutti durante tutto resto dell’anno. Tante, infatti, le associazioni coinvolte: Lilt, Liberazione e speranza, Gazza Ladra, Dimidimitri, Il Chiaroscuro Aps, solo per citare alcune delle realtà del novarese. Essenziale anche l’apporto e il sostegno di Upo, della Diocesi e del Circolo dei lettori con i quali si coinvolgono grandi nomi tra i quali l’astrofisico Luca Perri e la climatologa Serena Giacomin.

Fa da raccordo con le fasce di popolazione over Anap, l’associazione nazionale anziani e pensionati: «Crediamo molto in questo progetto – ha ricordato Adriano Sonzini, presidente Anap Confartigianato Piemonte Orientale –. Siamo una delle realtà più grandi d’Italia dal momento che raccogliamo oltre 8000 pensionati, il nostro motto è ‘l’esperienza non va in pensione’, ci mettiamo dunque ancora al servizio delle comunità per creare un ponte verso il futuro, senza perdere le nostre salde radici».

Anche il Cst è fra i protagonisti di questa quarta della Settimana del Sociale con un doppio incontro e un significativo protocollo d’intesa a tripla firma fra Cst, Confartigianato Piemonte Orientale e Anap. «Siamo felici di questa ulteriore intesa – ha commentato Daniele Giaime, presidente del Cst Novara Vco -. Confartigianato rende ancora più concreta e semplice la digitalizzazione degli enti del Terzo Settore, essenziale la capillarità delle sue sedi sulle due province, ben 18, grazie poi al sodalizio con Anap puntiamo a favorire la conoscenza della bacheca del volontariato del Cst fra i suoi associati, a organizzare momenti di incontro per presentare le realtà associative agli anziani e ai pensionati, siamo certi che sarà un’intesa di lungo corso e che moltiplicherà benessere sociale».

A questo link il programma completo della Settimana del sociale.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni