Le Frecce Tricolori lasciano il segno sul Lago Maggiore

In 30 mila hanno scelto Arona. Tutti gli spettatori, per un totale di circa 100 mila persone, si sono distribuiti in altri punti strategici per poter ammirare lo spettacolo di ieri, domenica 10 luglio, delle Frecce Tricolori della Pattuglia acrobatica nazionale.

Lo spettacolo, preceduto dalle esibizioni di altri velivoli, ha avuto inizio alle 16 sulle note del “Nessun dorma” ed è durato, come previsto, 25 minuti e ha tenuto il pubblico con gli occhi incollati al cielo di fronte alle spettacolari manovre compiute dai piloti dei nove velivoli più il solista: la bomba, il cuore, il doppio tonneau, il ventaglio e la scampanata.

Il lungolago, ma anche altre zone della costa sia piemontese che lombarda, sono stati presi d’assalto fin dalle prime ore del mattino. Al rientro, sulle strade si è verificato qualche tamponamento a causa dell’intenso traffico.

Alla Rocca di Arona, insieme alle altre autorità civili e militari, c’era anche il ministro Giancarlo Giorgetti.

Leggi anche

Ad Arona lo show delle Frecce Tricolori. Attese migliaia di persone

Novara e Arona protagoniste con le Frecce Tricolori. Oltre 1000 persone in 3 giorni al simulatore di volo

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL