Estese le competenze delle Guardie ecologiche volontarie

Estese le competenze delle Guardie ecologiche volontarie. «Grazie a questa iniziativa la Provincia doterà il territorio di nuove figure formate e preparate, fatto che ci consentirà azioni di controllo del territorio e dell’attività venatoria ancor più capillari».

 

Il consigliere delegato alle Guardie ecologiche volontarie Maurizio Nieli presenta la fine del corso di formazione organizzato appositamente per le Gev della Provincia «che vengono impiegate dal nostro Ente per l’estensione del loro servizio anche alla vigilanza in materia venatoria. Il corso – spiega il consigliere – si è concluso lo scorso 6 maggio e ha previsto una specifica sessione d’esame alla quale hanno partecipato, superandolo, quindici Gev. Questo progetto ha consentito il raggiungimento di un obiettivo molto importante che mancava nel completamento delle materie nelle quali le nostre Gev sulla base di quanto specificamente previsto dalla legge nazionale n. 157 del 1992, possono operare nel campo ambientale. La fauna selvatica e l’attività venatoria potranno essere in questo modo maggiormente tutelate proprio grazie all’estensione delle competenze delle Guardie ecologiche volontarie, la competenza delle quali va dalla tutela dell’assetto ambientale, agli incendi boschivi, alla pesca, alla raccolta dei funghi, all’abbandono dei rifiuti e altro ancora. Siamo particolarmente soddisfatti di questo risultato – commenta a conclusione il consigliere – che comporterà un ulteriore potenziamento dei servizi svolti a favore dell’ambiente e della natura del Novarese».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: