Trecate: riconoscimento per Samuele Galdini, campione italiano paralimpico di nuoto pinnato e apnea

La squadra paralimpica che ha gareggiato con Samuele disputato 34 gare totali in due giorni, ottenendo il risultato di 20 ori

Quando lo sport da sogno diventa realtà: nel pomeriggio dello scorso 19 dicembre, a nome dell’Amministrazione, l’assessore allo Sport Giovanni Varone ha consegnato una particolare onorificenza al giovane trecatese Samuele Galdini «che – ha spiegato l’assessore – ha conseguito ottimi risultati durante il campionato italiano di Nuoto pinnato che si è tenuto lo scorso novembre, aggiudicandosi il titolo di campione italiano nelle discipline Nuoto pinnato e Apnea oltre a ben sei altri diversi titoli: la squadra paralimpica che ha gareggiato durante l’importante evento sportivo con Samuele e che è composta da altri tre atleti, ha infatti disputato 34 gare totali in due giorni, ottenendo il risultato di 20 ori, 13 argenti e 1 bronzo. Un risultato che premia il lavoro svolto da anni dai ragazzi e dall’allenatrice Michela Aruni Biolcati, ideatrice nel 2002 del progetto “Da sogno a realtà”, che ha raggiunto il suo apice nel 2015 con la presentazione al Senato della Repubblica. Un’iniziativa inclusiva e sportiva che ha permesso fino a oggi a numerosi bambini, ragazzi e adulti di avvicinarsi alla disciplina del Nuoto e del Nuoto pinnato. Non posso che complimentarmi ancora con Samuele – ha concluso l’assessore – rinnovando a lui e ai suoi compagni di squadra gli auguri per un futuro costellato di ulteriori successi: Trecate ne è orgogliosa».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni