Trecate, luminarie pagate da sindaco e assessori: «Usiamo i soldi per l’emergenza»

Trecate, sindaco e assessori aprono i loro portafogli e pagano di tasca loro le luminarie della città. E’ questa la decisione che ha preso Federico Binatti e la sua squadra: una Trecate meno luminosa ma con più soldi per l’emergenza sanitaria.

«Solitamente per le luminarie il Comune spende 15mila euro ogni anno, – spiega Binatti – quest’anno abbiamo scelto di ridurle per poter utilizzare la cifra per l’emergenza sanitaria. Un Natale senza luci però non ci piaceva e così abbiamo scelto di fare qualcosa di nostra volontà». Le luci a Trecate quest’anno saranno in piazza Cavour con l’albero già allestito e la scritta “Auguri” sul palazzo Comunale e qualche luce sulle principali rotonde.

 

 

L’albero, di dimensioni molto minori rispetto al solito, è stato decorato con i rami di un albero caduto causa maltempo alcuni giorni fa nel giardino della casa di riposo della città.

Novità anche per il presepe, anzi i presepi: «In piazza non ci sarà più, così da evitare assembramenti, – spiega il sindaco – ma ce ne sono di sparsi in centro». Uno è in teatro comunale e pensato dal consigliere Patrizia Dattrino. Un altro in via XX settembre per la via dei presepi e un terzo è all’angolo fra piazza Cavour e via Adua nei locali di un ex negozio: «Lì il presepe è visibile da più punti e le persone potranno osservarlo senza rischio di creare assembramento».

I 15mila euro andranno un po’ per coprire alcune voci dell’emergenza sanitaria, un po’ per sostenere un progetto per i commercianti non ancora svelato: «Abbiamo lavorato con Acom per avviare un progetto che partirà a gennaio e punterà a valorizzare molto il commercio locale».

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni